Baroncelli-Bagno a Ripoli: comunicato stampa

Firenze, giugno 2006

Per il Coordinamento Comitati Civici di Bagno a Ripoli – Sergio Morozzi

Riprendiamo il comunicato stampa dell’Amministrazione comunale e quanto uscito sulla Nazione del 10 u.s. in merito alla sentenza del TAR sulle edificazioni di Baroncelli con i quali il sindaco Bartolini e l’assessore all’urbanistica Tonarelli davano l’annuncio della “vittoria”.
La sentenza non ci ha particolarmente stupito, d’altronde il TAR non entra nel merito degli atti ma ne controlla la legittimità e se neppure gli ispettori inviati dal ministro Mattioli, come rileva Bartolini nel comunicato inviato alla stampa, hanno riscontrato illegittimità il risultato ci pare scontato.
Ci ha invece colpito la volontà di volere minimizzare “ma a posteriori” la sentenza come una sconfitta, come dice Bartolini, poiché si tratta di un risultato raggiunto in tribunale invece che “giungere alle soluzioni attraverso il dibattito politico, anche aspro” come lui preferisce.
Certamente il ricorso ad un tribunale può evidenziare la mancanza di colloquio con la popolazione ed è chiaro che per quanto riguarda Baroncelli, l’Amministrazione non ha mai provato ad aprire un dialogo con coloro che si sono opposti alle previsioni edificatorie della zona, per vedere se si poteva trovare una mediazione.
Ma quello che oggi appare chiaro a tutti noi, e vorremmo porlo all’attenzione anche della cittadinanza, è che al di là delle “vittorie” giudiziarie, rimarrà per sempre l’inconfutabile risultato dello scempio che si sta realizzando a Baroncelli e che forse, con l’adozione di un programma di paesaggio poteva essere evitato o minimizzato, ammesso vi fosse necessità di costruire proprio lì. Questo è ciò che ci interessa far presente alla cittadinanza, al di là delle ragioni degli uni o degli altri.
La cittadinanza vada a vedere ciò che sta succedendo sul nostro territorio, tra Scolivigne, Baroncelli, Via della Martellina, Villa Jole e ciascuno, in buona fede, si domandi cosa saranno domani anche Villamagna, Osteria, La Fonte e Balatro dove in totale sono previsti circa 110 appartamenti; chiunque non abbia gli occhi foderati di prosciutto, rifletta attentamente sul futuro che attende il nostro Comune che ormai sembra entrato nel vortice di “un’area vasta di Firenze” che in breve inghiottirà tutto il nostro territorio.
Quindi, quale dibattito politico!? Solo cinica logica politica di mercato che prescinde da qualunque considerazione delle voci che arrivano dai cittadini, attraverso anche le loro osservazioni ai procedimenti dell’amministrazione, come accadrà per quelle che in questi giorni stanno affluendo per la delibera n°24 sulle perimetrazioni dei centri abitati che hanno escluso da qualsiasi programma di paesaggio le più belle località delle nostre colline per poterci liberamente costruire.
Se a questo aggiungiamo le rivendicazioni che arrivano anche dai partiti della Rifondazione e dei Verdi sull’oscuramento del ruolo del Consiglio Comunale, come apparso sulla Nazione di mercoledì 14, non vediamo quale prospettiva di “dibattito politico” vi possa essere. Se poi la logica dell’area vasta esautora anche il Sindaco, Ubi Maior minor cessat, di quale partecipazione dei cittadini potremo parlare?
Un esempio per tutti: quanti cittadini sanno che il 26 giugno alle 20,30, presso la biblioteca comunale a Ponte a Niccheri, si terrà un Consiglio Comunale aperto sul piano regolatore e che il giorno 20 alle ore 18,00 si terrà una Commissione Urbanistica in Comune per spiegare le linee guida della variante al piano strutturale?
Siamo certi che solo gli addetti ai “lavori” saranno presenti, come accaduto nell’incontro del 30 maggio sull’Area “vasta”, che si è tenuto al CRC di Bagno a Ripoli.
Noi vogliamo dire chiaramente ai cittadini che ormai anche la nomea di un Comune attento al territorio si sta sgretolando e che occorre la partecipazione di tutti perché ciò non avvenga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: