Appello all’Amministrazione Comunale: rinviare l’approvazione del Piano Strutturale

Mariarita Signorini intervistata al radio giornale di Lady-radio delle 19,15: L’Amministrazione Comunale di Firenze rinvii l’approvazione del Piano Strutturale e faccia piena e trasparente informazione su scelte e previsioni e sulle operazioni urbanistiche di Novoli e Castello

Firenze, 25-11-08

Italia Nostra esprime la propria preoccupazione per il clima di scontro sempre più ‘avvelenato’ sulle scelte e sulle previsioni urbanistiche a Firenze, in conseguenza delle inchieste giudiziarie apertesi nei giorni scorsi sulle massive operazioni urbanistiche di Novoli/ex Fiat e di Castello/Fondiaria; operazioni che sono apparse e appaiono a tanti osservatori come scelte funzionali ai profitti privati anziché al miglioramento della qualità della vita dei fiorentini.
Italia Nostra, preso atto delle richieste ragionevoli avanzate da tanti cittadini e da alcune forze politiche rappresentate nel Consiglio Comunale, fa appello all’Amministrazione cittadina affinché assuma decisioni responsabili per:

  1. fornire pubblicamente risposte esaurienti, trasparenti e rispettose dei diritti di informazione e partecipazione di tutti i fiorentini in merito all’iter e ai contenuti del complesso delle operazioni urbanistiche di Novoli e di Castello;
  2. differire l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del Piano Strutturale, per fare immediatamente ogni sforzo di comunicazione e discussione con i cittadini delle scelte urbanistiche che il nuovo strumento intende fare, in particolare alla luce delle osservazioni avanzate alle modifiche introdotte di recente sulle aree ferroviarie e su Castello (nuovo stadio).

Il comunicato è in rete nella pagina di  cronaca  del 25 novembre 2008 del giornale locale online Nove da Firenze

Rassegna stampa

Fonte: Il Giorale della Toscana, 26/11/2008 pagina 2

Italia Nostra: “Il Comune garantisca trasparenza” 

E’ necessario rinviare l’approvazione del Piano Strutturale. A chiederlo in una nota, è l’associazione ambientalista Italia Nostra, che esprime !la propria preoccupazione per il clima di scontro sempre più avvelenato sulle scelte e sulle previsioni urbanistiche a Firenze, in conseguenza delle inchieste giudiziarie apertesi nei giorni scorsi sulle massive operazioni urbanistiche di Novoli/ex Fiat e di Castello/Fondiaria. Operazioni che sono apparse e appaiono a tanti osservatori come scelte funzionali ai profitti privati, anzichè al miglioramento della qualità della vita dei fiorentini”. L’associazione, “preso atto delle richieste ragionevoli avanzate da tanti cittadini e da alcune forza politiche rappresentate nel consiglio comunale, fa appello all’amministrazione affinchè assuma decisioni responsabili per fornire pubblicamente risposte esaurienti, trasparenti e rispettose dei diritti di informazione e partecipazione di tutti i fiorentini in merito all’iter e ai contenuti del complesso delle operazioni urbanistiche di Novoli e di Castello”.  Da qui la richiesta di “differire l’approvazione in consiglio comunale del Piano Strutturale, per fare immediatamente ogni sforzo di comunicazione e discussione con i cittadini delle scelte urbanistiche che il nuovo strumento intende fare, in particolare alla luce delle osservazioni avanzate alle modifiche introdotte di recente sulle aree ferroviarie e su Castello (nuovo stadio).”

Fonte: Il Corriere di Firenze, 26/11/2008 pagina 9

La richiesta L’associazione: “Clima avvelenato”
Italia Nostra lancia l’appello: “Rinviate la discussione urbanistica”

Un appello a rinviare la discussione del Piano Strutturale, dopo quello rivolto al sindaco da alcune forze di opposizione, arriva dall’associazione ambientalista Italia Nostra che si dice “preoccupata per il clima di scontro sempre più avvelenato sulle scelte e sulle previsioni urbanistiche a Firenze, in conseguenza delle inchieste giudiziarie apertesi nei giorni scorsi sulle massive operazioni urbanistiche di Novoli/ex Fiat e di Castello/Fondiaria”. “Operazioni – aggiunge Italia Nostra – che sono apparse e appaiono a tanti osservatori come scelte funzionali ai profitti privati, anzichè al miglioramento della qualità della vita dei fiorentini”. Italia Nostra fa appello al Comune affinchè assuma decisioni responsabili per “fornire pubblicamente risposte esaurienti, trasparenti e rispettose dei diritti di informazione e partecipazione di tutti i fiorentini in merito all’iter e ai contenuti del complesso delle operazioni urbanistiche di Novoli e di Castello”. Non solo. “Differire l’approvazione in consiglio comunale del Piano Strutturale, per fare immediatamente ogni sforzo di comunicazione e discussione con i cittadini delle scelte urbanistiche che il nuovo strumento intende fare, in particolare alla luce delle osservazioni avanzate alle modifiche introdotte di recente sulle aree ferroviarie e su Castello (nuovo stadio).”

Fonte: L’Unità, Firenze, 26/11/2008 pagina 7

Castello e Novoli, Italia Nostra preoccupata

Italia Nostra esprime “la propria preoccupazione per il clima di scontro sempre più avvelenato sulle scelte e sulle previsioni urbanistiche a Firenze, in conseguenza delle inchieste giudiziarie apertesi nei giorni scorsi sulle massive operazioni urbanistiche di Novoli/ex Fiat e di Castello/Fondiaria. L’associazione fa appello al Comune affinchè assuma decisioni responsabili per fornire pubblicamente risposte esaurienti” e chiede di “differire l’approvazione del Piano Strutturale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: