Comunicato stampa di Italia Nostra e Comitati: No al sottoattraversamento AV a Firenze

Comunicato stampa di

Italia Nostra Firenze
Comitati dei Cittadini di Firenze

Appello alle forze politiche in campagna elettorale:
No al sottoattraversamento  AV a Firenze,
Sì a una soluzione di minor impatto e minor costo, che salvaguarda
la salute dei cittadini, le abitazioni e i monumenti della città

Dopo la sentenza del processo TAV ci si chiede che succederà a Firenze.  ITALIA NOSTRA,   il Comitato contro il Sottoattraversamento AV di Fi,  i Comitati dei Cittadini di Firenze, gli autori del progetto L.A.P.E.I. di attraversamento AV in superficie,  da anni denunciano i rischi del progetto di tunnel sotto la città  prospettando una soluzione più semplice, di minor impatto e di maggior utilità col potenziamento della rete ferroviaria di superficie. Con la costruzione del tunnel ci saranno cantieri infiniti, in una città dove già è costante e pesante lo sforamento dei livelli di PM10, che ha mandato sotto processo tutti gli amministratori regionali e comunali di Fi, lo scavo di 7 km sotto la città creerà un traffico immane di tir (circa 1000 alla settimana), rischi per gli edifici e per il sottosuolo, costi esorbitanti. Collegata alla costruzione delle gallerie è l’edificazione di 145.000 metriquadri di edifici residenziali, commerciali e alberghieri nelle aree ferroviarie fiorentine, 45.000 mq solo lungo via Campo d’Arrigo, un intervento molto pesante nel Quartiere 2  già di per sè saturo.Il progetto “di superficie” costerà un sesto del tunnel, avrà cantieri limitati, pochissima rimozione di materiale di scavo, creerà un maggior numero di posti di lavoro, nessun rischio per le case.Il quartiere di campo di Marte sarà investito pesantemente dal progetto di sottoattraversamento, ma nessuno ne è correttamente informato.Da parte nostra continueremo a dare un servizio alla cittadinanza e agli amministratori facendo conoscere il progetto L.A.P.E.I. (Laboratorio di progettazione ecologica degl’insediamenti della facoltà di architettura Università di Firenze) un progetto che potrebbe dare risposte semplici ed efficaci al problema della mobilità, e dando il nostro costante contributo per risolvere la perenne  congestione del capoluogo e di tutta la Piana.

Fonte: Il Giornale della Toscana, 08/03/2009

Italia Nostra e comitati
“Cantieri del tunnel Tav: pericolo Pm10”

Tonnellate di “smarini” sui viali a bordo dei camion, l’innalzamento alle stelle dei valori di Pm10: questo uno dei rischi che Firenze corre per i cantieri del tunnale Tav. Italia Nostra, il Comitato contro il Sottoattraversamento Alta Velocità di Firenze, i Comitati dei Cittadini e gli autori del progetto “Lapei” (Laboratorio progettazione ecologica degli insediamenti della facoltà di architettura Università di Firenze) di attraversamento in superficie, tornano a lanciare l’allarme per le conseguenze dei previsti cantieri per il mega-tunnel dell’alta velocità ferroviaria in città. Italia Nostra e comitati da anni denunciano i rischi del progetto, prospettando una soluzione più semplice, di minor impatto e di maggior utilità col potenziamenti della rete ferroviaria di superficie. “Con la costruzione del tunnel ci saranno cantieri infiniti – scrivono i “no tav” in una nota -, in una città dove già è costante e pesante lo sforamento dei livelli di Pm10, che ha mandato sotto processo tutti gli amministratori regionali e comunali di Firenze, lo scavo di 7 km sotto la città creerà un traffico immane di tir (circa 1000 alla settimana), rischi per gli edifici e per il sottosuolo, costi esorbitanti. Collegata alla costruzione delle gallerie è l’edificazione di 145.000metri quadri di edifici residenziali, commerciali e alberghieri nelle aree ferroviarie fiorentine: un intervento molto pesante nel Quartiere 2 già di per sè saturo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: