Ex Sadam, Valdichiana. Centrale a biomasse: uno scempio annunciato

Fonte: Arezzo Notizie

Ex Sadam – la Maccaferri propone uno scempio ambientale

Alfio Nicotra, capogruppo della Federazione della Sinistra in consiglio provinciale, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Via Campesina” il più grande movimento dei contadini nel mondo chiede nel nome della sovranità alimentare che siano tolti i biocombustibili dall’energie rinnovabili. Bruciare cibo per produrre energia è infatti un crimine contro l’umanità. La proposta che il Gruppo Maccaferri avanza per riconvertire l’ex zuccherificio Sadam di Castiglion Fiorentino è incompatibile con la vocazione naturale della Valdichiana ed è eticamente inaccettabile. La filiera corta in questo caso diventerebbe una truffa perché renderebbe ancora di più svantaggioso la produzione agricola a fini alimentari e di fatto vampirizzerebbe l’intera economia agricola per produrre olio da destinare al biocombustibile. Di mostruosità ne ho lette tante nella mia vita, ma mi rifiuto di credere che ci sia una classe politica disponibile ad imprimere sulla terra della Valdichiana una simile regressione e ferita.
Una centrale a biomasse di quelle dimensioni agirà da volano per la distruzione dell’agricoltura storicamente insediata sul nostro territorio. Assisteremo al prosperare di agricoltura intensiva legata alla filiera degli oli combustibili. Lo stesso bilancio ambientale in termini di minore produzione di anidride carbonica prospettato dalla Maccaferri dovrebbe essere seriamente rivisto alla luce delle radicali modifiche che apporterà all’agricoltura locale con le produzioni intensive e che richiedono un alto consumo di acqua.
La destinazione poi della vecchia area della Sadam ad un villaggio turistico con l’ennesimo campo da golf che sorgerebbe nella nostra provincia, è la ciliegina sulla torta dello scempio ambientale. I campi da golf richiedono un consumo di acqua impressionante, altra risorsa fondamentale che verrebbe sottratta alla nostra comunità per far giocare qualche famiglia di ricchi signori.
Non regge neanche la “chimera” dei 500 posti di lavoro. Intanto perché saranno molti di meno in quanto dovremo sottrarre tutti quelli persi nell’agricoltura tradizionale e nel circuito industriale e di distribuzione ad essa legato. In secondo luogo chiunque è buono con una speculazione a creare posti di lavoro. Ma non tutto può essere lecito in economia e quello annunciato dalla Maccaferri non lo è.

Per informazioni sulla manifestazione che si terrà il 25 settembre a Castiglion Fiorentino contro l’inceneritore a biomasse organizzata dal Comitato Tutela Valdichiana: www.comitatotutelavaldichiana.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: