Linea 2, domani si parte

Pubblichiamo l’articolo uscito ieri su Metro Firenze riguardo ai 4 km di tunnel sotterranei previsti per la Linea 2 della Tramvia, oltre agli 8 km per il sottoattraversamento del tunnel Tav.
Sono riportate le prime dichiarazioni di Italia Nostra insieme a quelle dei Comitati contro Sottoattraversamento Tav.

Fonte: Metro Firenze
Di: Luisa Pamploni

Linea 2, domani si parte. Lavori, via per 950 giorni
Comitati sulle barricate. Si presenterà il sottoattraversamento del centro

Linea sotterranea

  • Secondo il piano del sindaco Matteo Renzi, Sirio viaggerà sottoterra per circa 4 km: vale a dire dalla futura stazione agli ex Macelli, e successivamente da Santa Maria Novella fino a Piazza della Repubblica dove si dividerà in due rami.
  • Secondo le stime di progetto, il costo relativo al passaggio in sotterranea ammonterebbe a circa 40 milioni di euro per chilometro.

Tra 24 ore sarà posata la prima pietra per i viaggi di Sirio II. Domani infatti partono, con quasi 2 anni di ritardo, i lavori per la linea 2 della tramvia che dureranno, secondo contratto, 950 giorni. Durante la cerimonia di mezzogiorno in viale Guidoni, il sindaco presentarà il nuovo piano per il passaggio dei binari sotto la città. Riferendosi a questo tratto sotterraneo, i comitati cittadini parlano di “un azzardo”, ma c’è anche chi parla di “cialtroneria” o di “motto di spirito”. “E’ stata bocciata l’idea della metropolitana – dice Mariarita Signorini di Italia Nostra – non si capisce perchè proporre un progetto così, tanto più che non sono stati risolti i problemi del tunnel dell’Alta Velocità ferroviaria”.
Più duro è Tiziano Cardosi del comitato contro il sottoattraversamento Tav: “Al di là dell’efficacia dei messaggi mediatici mi chiedo se si sia pensato alla concretezza di un tram che va sottoterra. E pensare che Sirio dveva essere l’alternativa alla metropolitana. Non è questo un modo serio di fare le cose, ma un sistema pensato per far lievitare i costi. Con i problemi finanziari che ci sono è già tanto se si riuscirà a finire la linea 2 quella alla luce del sole”.
Anche per Girolamo Dell’Olio la copertura finanziaria del progetto è la priorità: “Al di là della battuta che serve ad avere visibilità, chi è che paga?”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: