Pubblicazione del libro “I problemi del bosco nel territorio fiorentino e toscano. Realtà e prospettive”

I problemi del bosco nel territorio fiorentino e toscano. Realtà e prospettive

Venerdì 7 alle ore 17, nella Sala Est-Ovest della Provincia di Firenze, Via Ginori 10, per iniziativa congiunta dell’Amministrazione Provinciale di Firenze/Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca e di Italia Nostra, alla presenza dell’Assessore all’Agricoltura Caccia e Pesca Augusto Marinelli, tre docenti dell’Università di Firenze, Mauro Agnoletti forestale, Zeffiro Ciuffoletti storico e Bruno Vecchio geografo hanno presentato  volume “I problemi del bosco nel territorio fiorentino e toscano. Realtà e prospettive”, a cura di Anna Guarducci e Leonardo Rombai, con scritti di Renato Amati, Filippo Bellandi, Antonio Gabbrielli, Amerigo Hofmann e Leonardo Rombai, pubblicato dal Centro Editoriale Toscano, con prefazione di Augusto Marinelli, e con il patrocinio e il contributo della Provincia di Firenze.
Il volume “I problemi del bosco nel territorio fiorentino e toscano. Realtà e prospettive”, (pp. 184, prezzo lire 25.000) è pubblicato per conto di Italia Nostra dal Centro Editoriale Toscano, con il patrocinio e il contributo dell’Amministrazione Provinciale di Firenze, a cura dì Anna Guarducci e Leonardo Rombai, e con scritti di Renato Amati, Filippo Bellandi, Antonio Gabbrielli, Amerigo Hofmann e Leonardo Rombai, e con prefazione di Augusto MarinelIi.
Questa opera interdisciplinare di un gruppo di ricerca formato da storici, geografi e tecnici forestali è stata concepita e programmata dalla sezione fiorentina di Italia Nostra come un contributo concreto alla corretta conoscenza e alla equilibrata riflessione sul bosco: per essere utilizzato con vantaggio a fini formativi, con priorità per le attività didattico-educative da svolgere nelle scuole di ogni ordine e grado, oltre che per l’educazione civica permanente, 1’escursionismo e il turismo naturalistico. Il libro potrà anche servire per utilizzazioni applicative in quelle sedi istituzionali  e private ove si elaborano, o si dovranno elaborare, le pratiche di intervento urbanistico, ambientale e produttivo che non potranno non dimensionarsi sui princìpi dello sviluppo sostenibile.
L’obiettivo di fondo è infatti quello di vedere i soprassuoli forestali del territorio fiorentino e toscano diventare finalmente (e in certi casi tornare ad essere) degli ecosistemi ad alto grado di funzionalità ambientale, economica e socio-culturale, come auspicato pure dall’Assessore provinciale all’Agricoltura Augusto Marinelli.
Gli scritti di inquadramento generale di Leonardo Rombai, Antonio Gabbrielli e Amerigo Hofmann (i primi due volti al passato e ai problemi storici  sedimentati nel presente, 1’ultimo specificamente incentrato sulla realtà e sulle prospettive dei boschi toscani in termini di gestione e pianificazione) rappresentano la indispensabile cornice per la piena valorizzazione dei due amplissimi saggi di approfondimento sulle subregioni del Mugello, della Val di Sieve e dell’Alto Mugello o Romagna Toscana redatti da Filippo Bellandi e Renato Amati.
Questi due ultimi lavori scaturiscono da percorsi culturali e da esperienze di ricerca piuttosto diversi fra di loro (essendo storico il primo autore e forestale i1 secondo), ma ciò non di meno mirano ad integrarsi compiutamente, grazie anche alla profonda tensione civile che li sorregge.
In estrema sintesi, dopo una dettagliata “radiografia” della realtà ambientale, socio-economica e normativa, – gli – autori passano a esprimere una serie articolata ed organica di pertinenti suggerimenti (riguardanti la formazione del personale e le unità di gestione, i piani di assestamento, la riconversione all’alto fusto dei cedui e il recupero dei terreni abbandonati, ecc.) che non possono non essere considerati, se si vuole pervenire alla costruzione di una nuova economia forestale adeguata ai tempi :  che sia cioè incentrata su quel ruolo polifunzionale del bosco che tutti considerano ottimale, vale a dire “di produzione, protezione e distensione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: