Rassegna stampa: frana del Terzolle per cementificazioni in area di rispetto fluviale‏

Fonte: La Repubblica di Firenze, 7 febbraio 2009

Colpa dei lavori il crollo dell’argine

Se l’argine del Terzolle è crollato, la colpa non è delle infiltrazioni di acqua indicate dalla polizia idraulica come responsabili dello smottamento ma «degli sbancamenti, le vibrazioni e l’ aumento di carico dovuti alla realizzazione di nuove costruzioni». La denuncia arriva da Italia Nostra, il Comitato ex panificio militare, i Comitati dei cittadini di Firenze. «Il crollo è avvenuto – dicono – proprio di fronte a via Ponte di Mezzo 27, il luogo per il quale avevamo fatto uno degli esposti dei vari che avevamo presentato pochi giorni fa per abusi edilizi da parte di Quadra-progetti insieme alla richiesta di bloccare il piano strutturale». I comitati e Italia Nostra proseguono indicando «un palazzo di quattro piani fuori terra già realizzato su progetto Quadra e un altro in corso di realizzazione». Oltretutto, continuano, «si prevedono due nuovi edifici a ridosso dello steso muro che ha ceduto».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: