Rassegna stampa: inaugurazione tramvia

Rassegna stampa del 15 marzo 2009 sul viaggio inaugurale della Linea 1 della “tramvia a traino”.

Fonte: La Repubblica, 15/03/2009
Di: Simona Poli

Tramvia, debutto con protesta

Chi vuole guardarlo, toccarlo con mano, capire che effetto farà vederlo in funzione, oggi ha l’ occasione di farlo. Oggi passa il tram, quello che da settembre collegherà Scandicci con piazza Stazione, quello per cui da mesi la cittàè invasa dai cantieri, quello per cui si è stati chiamati a votare in un referendum. Farà un solo giro ma piano piano, impiegandoci quasi tutta la giornata. Perché l’ elettricità ancora non passa e a muovere il vagone pioniere simbolo del futuro ecologico ad emissioni zero sarà un rumorosissimo ed inquinante trattore che è uscito dal deposito alle 7,30 di stamattina e tornerà a destinazione alle otto di sera. La sosta più lunga – un’ ora – il tram la farà a mezzogiorno davanti all’ hotel Londra di via Jacopo da Diacceto dove ad aspettarlo troverà una specie di comitato d’ onore formato dal vicesindaco di Firenze Giuseppe Matulli, dal sindaco di Scandicci Simone Gheri, dal consulente della tramvia per Palazzo Vecchio Giovanni Mantovani. Ci saranno però anche tutti quelli che il tram non lo vogliono e che si sono battuti contro il progetto delle tre linee. In prima fila Mario Razzanelli, leader della lista “Firenze c’ è” che lo candida a sindaco, committente della mezza pagina a pagamento uscita su un quotidiano in cui accanto alla foto lenzuolo dell’ infaticabile appare il testo della lettera aperta consegnata da Razzanelli a Napolitano che denuncia lo scandalo della futura tramvia in piazza del Duomo. Ieri Razzanelli ha superato se stesso pubblicando un secondo inserto pubblicitario a sue spese per reclamizzare la manifestazione di protesta di oggi dalle 11 alle 13 sul marciapiede dell’ hotel Londra. I comitati anti tram, Italia Nostra, il coordinamento Euro zero e tutti gli altri non l’ hanno presa bene: «Siamo noi gli unici ed esclusivi organizzatori dell’ iniziativa», gridano in coro. «Vogliamo ribadire il nostro “no” all’ attuale progetto delle linee 2 e 3 della tramvia e per denunciare i clamorosi e vergognosi ritardi nel completamento della linea 1». C’ è di più: ai candidati a sindaco si chiede di cancellare il progetto delle linee 2 e 3 e di non fare il sottoattraversamento dell’ Alta velocità a Firenze. Razzanelli, comunque, non riesce a capire per quale motivo i comitati si scaldino tanto: «Ho semplicemente dato sui giornali il massimo risalto possibile alla loro protesta», si difende. «E non credo che con la mia storia mi si possa accusare di essere un usurpatore».

Clicca sugli articoli per scaricarli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: