Verdi per Impruneta: Raccolta differenziata con lo “spread”

Ampiamente condividiamo dunque diffondiamo il comunicato stampa del 24/2/2012 dei Verdi per Impruneta

Raccolta differenziata con lo “spread”
I Verdi: subito la “raccolta porta a porta” per recuperare i ritardi accumulati,
ed una “stazione ecologica” nel territorio di Impruneta.

“Se la raccolta differenziata dei rifiuti mantiene un incremento medio solo del 2% l’anno si va davvero poco lontano” – è il commento dei Verdi per Impruneta – dopo che il Quadrifoglio (che ha incorporato la SAFI) ha reso noto i dari riferiti all’anno appena trascorso.
I dati del 2011 indicano infatti per il Comune di Impruneta una raccolta differenziata del 47,29%, registrando quindi un incremento del 2,25% rispetto al 2010, quando era stata del 45,04%.
Analogamente, nell’ultimo quinquennio (2007-2011) la percentuale è salita a passo di lumaca di circa 10 punti (dal 37,8 al 47,29), in pratica una media di circa il 2% all’anno. Un risultato certo non brillante che dovrebbe quantomeno far riflettere il Comune. Continuando di questo passo, è doveroso chiede: come sarà possibile centrare l’obiettivo “minimo” di raccolta differenziata che la normativa stabilisce debba essere raggiunto in maniera crescente negli anni?
La normativa prevede che nell’anno 2012 in corso, i Comuni debbano raggiungere l’obiettivo minimo del 65% di raccolta differenziata! Praticamente siamo in ritardo di 18 punti (questo si un vero “spread”!), un differenziale che è da colmare entro il prossimo dicembre (e le medie si fanno sull’intero anno, non sull’ultimo mese).
Il mancato raggiungimento di tale obiettivo comporterà inoltre che sui nostri rifiuti “non differenziati”, oltre ai vari costi del loro trasporto e smaltimento a discarica, la relativa “ecotassa” regionale sarà gravata da un’addizionale del 20%.
Il confronto fra questi obiettivi ed i risultati finora ottenuti in questi anni rendono sempre più evidente – sottolineano i i Verdi per Impruneta – l’urgente necessità che il servizio di raccolta dei rifiuti venga riorganizzato completamente, passando alla “raccolta differenziata spinta” domiciliare, col cosiddetto sistema “porta a porta”.
Non è più tempo quindi di sperimentazioni limitate a talune frazioni di rifiuto od a porzioni del territorio comunale (es. la raccolta domiciliare attuata nel solo centro storico di Impruneta), occorre realizzare una raccolta differenziata “porta a porta” diffusa sul territorio comunale, che preveda un forte coinvolgimento e condivisione da parte della popolazione.
Nel contempo è urgente che venga attivata anche una “stazione ecologica” anche nel territorio comunale di Impruneta, a cui cittadini ed aziende possano conferire direttamente i propri materiali e oggetti di scarto, consentendo così di ampliare le tipologie dei rifiuti riciclabili.
Finora infatti gli abitanti di Impruneta, per poterne fruire, debbono recarsi presso quelle localizzate nei Comuni di San Casciano o Scandicci.
Le numerose esperienze già realizzate in tanti comuni italiani dimostrano non solo la concreta fattibilità del sistema “porta a porta”, ma anche la sua convenienza per le casse comunali (e quindi per le tasche dei cittadini): valutando i costi totali di gestione dei rifiuti (raccolta e smaltimento/recupero), il sistema “porta a porta”, se gestito in modo corretto, risulta essere economicamente vantaggioso, rispetto al sistema di raccolta tramite i grandi cassonetti stradali.
Per vedere che la cosa può funzionare non occorre andare lontano, basta guardarsi intorno e prendere esempio dalle migliori esperienze in atto anche nei comuni della nostra provincia; come nel Comune di Montespertoli, dove l’introduzione del sistema di raccolta “porta a porta” ha consentito anche nel 2011 di ottenere un livello di raccolta differenziata superiore al 90%.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: