A Petriolo c’era un tesoro, così si butta via la Toscana

Fonte: Corriere Fiorentino

L’abbandono, il mostro, le rovine alle terme. Ora anche un cantiere, per il raddoppio del viadotto, è una nuova minaccia per la fonte e la chiesetta del Trecento

PETRIOLO – Succede tutto intorno a una curva stretta della vecchia strada regia grossetana, subito dopo un ponte in pietra, «nel fondo di un cupo vallone». C’è un fiume, il Farma, con acque cristalline e fredde. Sulle sponde una sorgente getta nel fiume acqua termale caldissima, 42 gradi, qui dicono sicuri «la più calda d’Italia». Nel tempo, che è tanto perché di questa fonte parlano perfino Marziale e Cicerone, i depositi di calcare e zolfo hanno formato vasche naturali. Nel fiume l’acqua termale si mescola a quella fredda, e ognuno può scegliersi la sua temperatura ideale. Fregando con forza fra loro delle pietre scure si ottiene anche un prezioso fango. Intorno boschi straordinari. A pochi metri dalla sorgente, giusto quelli necessari ad attraversare il ponte o a fare quattro passi nel fiume, c’è una piccola chiesa, fatta costruire nel Trecento. Sotto gli archi a fianco della navata sinistra, sorretti da colonne di pietra, tre grandi vasche scavate per antichi bagni, anche quelli di un Papa, Pio II, che qui arrivò il 19 giugno 1460. La repubblica senese, per proteggere le terme e la chiesa che allora erano ben frequentate, fece costruire altissime mura, e divennero una sorta di castello termale che proprio per la visita del Papa fu abbellito e ingrandito.
Cliccate qui per continuare a leggere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: