Eolico a Campocecina: idea bislacca, contro leggi e buonsenso

Se lo dice anche Legambiente che di solito sostiene l’eolico ovunque…!

Fonte: Legambiente Carrara

La proposta: cialtroneria al governo
Legambiente è favorevole all’eolico e a tutte le forme di  energia rinnovabile ma, come è naturale e doveroso, con cognizione, cioè previa valutazione, caso per caso, dell’impatto ambientale e paesaggistico. Le spiegazioni fornite dall’assessore Bernardi sul progetto dell’impianto eolico a Campocecina sono purtroppo inequivocabile espressione della desolante approssimazione culturale e amministrativa di chi ci governa. L’assessore non esibisce nulla di scritto, non uno straccio di progetto: illustra un’idea, si direbbe estemporanea, quasi onirica. Ma poiché l’ideatore è un nostro amministratore, non possiamo far finta di nulla. Dobbiamo, per responsabilità, prestare attenzione a questa genialata che va contro tutte le leggi in materia.
La sfida alla normativa: un parco eolico in pieno parco naturale
La localizzazione prevista (al piazzale dell’Uccelliera, sottostrada: Fig. 1) non  solo è in pieno Parco delle Apuane, ma è addirittura all’interno dell’area con i vincoli ambientali più stringenti in quanto ricade sia nel SIC (Sito di Interesse Comunitario) ‘Monte Borla-Rocca di Tenerano’ sia nella ZPS (Zona di Protezione Speciale per l’avifauna) ‘Praterie primarie e secondarie delle Apuane’ (Fig. 2).
Inoltre, davvero ad abundantiam, fin dal 1968 la zona è sottoposta a vincolo paesaggistico (codice ministeriale 90378, confermato nell’ott. 2012 e validato dal Ministero per i Beni Ambientali e Culturali) con la motivazione di «[…] notevole interesse pubblico, […] meta di gite e punto di partenza per escursioni sulle vette più alte delle Alpi Apuane, […] località dinotevolissimo interesse paesaggistico, naturalistico e turistico, unica nel suo genere, per la sua incomparabile posizionedominante un ampio panorama dalle sottostanti cave di marmo fino al mare Tirreno» (Fig. 3-4).
Dunque l’idea dell’assessore contrasta con la normativa:

  1. del Parco delle Apuane;
  2. della Regione Toscana (“Linee guida per la valutazione ambientale degli impianti eolici”);
  3. statale (MiBAC);
  4. europea (Rete Natura 2000, Direttiva Habitat, Direttiva Uccelli).

Cliccate qui per continuare a leggere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: