Il paese dell’abuso ambientale

Fonte: Papale-papale

L’Italia è il primo paese al mondo per patrimonio artistico, ambientale e per biodiversità, che rappresenta la più grande risorsa del paese. Ma è anche il paese dell’abuso ambientale e dell’abusivismo, del rischio sismico e idrogeologico, diffusi in modo capillare e rappresenta un problema di notevole importanza.
Tra i fattori naturali che predispongono il nostro territorio ai dissesti idrogeologici, rientra la sua conformazione geologica e geomorfologica, caratterizzata da un’orografia (distribuzione dei rilievi) complessa.
Ma il rischio sismico e, ancor di più idrogeologico, sono fortemente condizionati anche dall’azione dell’uomo. La densità della popolazione, la progressiva urbanizzazione, l’abbandono dei terreni montani e agricoli, l’abusivismo edilizio, il continuo disboscamento, l’uso di tecniche agricole poco rispettose dell’ambiente e la mancata manutenzione dei versanti e dei corsi d’acqua, hanno sicuramente aggravato il dissesto e messo ulteriormente in evidenza la fragilità del territorio italiano e aumentato l’esposizione ai fenomeni e quindi il rischio stesso.
La frequenza di episodi di dissesto idrogeologico, che spesso causano la perdita di vite umane e ingenti danni ai beni, impongono una politica di previsione e prevenzione non più incentrata sulla riparazione dei danni e sull’erogazione di provvidenze, ma sull’individuazione delle condizioni di rischio e sull’adozione di interventi per la sua riduzione.
Ma non basta, forse inutile, attendere l’inerte classe politica; perché il nostro patrimonio ambientale possa essere difeso e sviluppato in maniera ecosostenibile, bisogna risvegliare le coscienze individuali, educare ed educarsi all’attenzione e al rispetto ambientale; diventare cittadini consapevoli e attivi, per una nuova democrazia partecipativa, che vada oltre la protesta e il mugugno, attenzionando, denunciando, testimoniando gli abusi, e imparando ad evitare cattive abitudini e riprendere chi le persegue.
Cliccate qui per continuare a leggere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: