No alla stazione elettrica di Terna a Vaiano (Prato)

FIRMATE CONTRO IL PROGETTO!!
La Stazione Elettrica di Vaiano, in provincia di Prato, NON deve essere autorizzata dal Ministero.

Consultate la pagina facebook “NO alla stazione elettrica di Vaiano” e il sito web dedicato.

Il Comitato NO Stazione Elettrica di Vaiano, insieme a Italia Nostra, sezione di Prato e Legambiente si organizzano per contrastare il progetto di Terna.
In dieci giorni, dal 23 aprile al 2 maggio, abbiamo raccolto oltre 800 firme di cittadini, non solo vaianesi, contro il progetto di Terna di realizzare una stazione di trasferimento elettrica nella zona tra Savignano e Spicciano, alle pendici della Calvana.
“Ringraziamo tutti i volontari che si sono impegnati, in questi giorni di feste e di ponti, a raccogliere così tante firme – dice la portavoce Silvia Sorri – abbiamo spedito al Ministero 72 pagine di firme, ma la raccolta continua perché ancora ci sono tanti cittadini che non sono a conoscenza della minaccia per il nostro territorio!”.
Abbiamo aperto una pagina facebook “NO alla stazione elettrica di Vaiano” e un sito web per spiegare perché la centrale non deve essere fatta.
Per opporci al procedimento di autorizzazione, in corso al Ministero dello Sviluppo economico, di concerto con quello dell’Ambiente, il 2 maggio abbiamo presentato ufficialmente le nostre osservazioni che si possono riassumere in questi punti:

  1. il progetto non può essere autorizzato perchè non è stata effettuata, come da normativa, la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e non sono rispettati i tempi previsti dal Piano di Sviluppo nazionale della Rete che parlava di questo intervento “in anno da definire”;
  2. Non sono state considerate, come dovrebbe essere per legge, le alternative di localizzazione preliminari e necessarie alla scelta di dove costruire la centrale ed è stato violato il protocollo di intesa con la Regione Toscana, in vigore dal 2005, che prevede una concertazione da fare con gli enti locali e con i cittadini della zona (e che non è stata fatta);
  3. Il progetto di Terna è fortemente carente riguardo alla tutela del paesaggio perché si colloca in un’area di grande pregio paesaggistico e non ne sono state mostrate le ricadute come si deve fare a norma di legge (D.P.C.M. 12.12.2005);
  4. Non sono state rispettate le prescrizioni del Ministero dell’Ambiente e del Ministero dei Beni Culturali che avevano approvato il Piano Nazionale, dove anche l’intervento di Vaiano era previsto, rilevando gravi violazioni nei riguardi dell’ambiente e del paesaggio e chiedendo a Terna di adeguare le previsioni. Cosa che non è mai stata fatta come sottolineato negli anni successivi dagli stessi ministeri.
  5. Devono essere prorogati i termini del procedimento per permettere la partecipazione di tutti i soggetti interessati e l’intervento deve essere sottoposto a Valutazione di Impatto Ambientale.
  6. La localizzazione scelta danneggia gravemente non solo ambiente e paesaggio, ma anche economicamente tutte le attività agricole, agrituristiche e di allevamento che sono collocate proprio in quell’area. Quindi ci saranno gravi danni economici sia per i proprietari di terreni e immobili che per gli imprenditori. Il comitato fin d’ora si impegna a chiedere i danni ai Ministeri per tutto questo.

Oltre a queste osservazioni presentate dal Comitato, tanti cittadini e proprietari hanno fatto le proprie andando anche a verificare che in realtà, considerati i cali dei consumi degli ultimi 10 anni, la stazione non è né necessaria né tanto meno da realizzare con urgenza e indifferibilità come dice Terna. Tanti altri cittadini del Pozzino, di Spicciano, ma anche delle Fornaci e di Sofignano hanno addotto le loro ragioni contro questo intervento scellerato.
Speriamo che i Ministeri prendano in seria considerazione le nostre richieste, e le osservazioni fatte in forma ufficiale, così come quelle presentate dal Legambiente e da Italia Nostra, per fermare questa enorme stazione elettrica con raccordi di elettrodotti e piloni che arrivano fino ad un’altezza di 36 metri.
Andrea Abati – Vicepresidente di Italia Nostra Prato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: