Tagliati a Firenze i primi alberi monumentali

Comunicato stampa congiunto 
Mariarita Signorini – Consigliere nazionale Italia Nostra
Raniero Casini – Portavoce Coordinamento 20 gennaio

Italia Nostra: sono “monumenti tutelati”, verificheremo eventuali responsabilità

Nonostante la denuncia di Italia Nostra Firenze, che il 9 ottobre scorso ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica contro l’abbattimento di circa 180 alberi tutelati lungo il percorso della linea 3 della nuova tramvia, giovedì pomeriggio le motoseghe hanno iniziato ad abbattere i grandi lecci viale Morgagni il ‘Viale della Rimembranza’ in memoria dei Caduti della Prima Guerra mondiale di cui sta per ricorrere il centenario.
E questo malgrado non sia ancora chiaro se l’autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Ambientali sia stata rilasciata, dal momento che il viale ha due tutele, quella della legge Regia del 1926 e quella del Codice del Beni culturali. Anche oggi non è stato possibile verificare sulla base di quali autorizzazioni le motoseghe abbiano agito, non essendoci sul posto nemmeno il capo cantiere e non essendo affisso alcun cartello per i lavori in corso. Italia Nostra ha partecipato al presidio insieme ai cittadini del Coordinamento 20 gennaio.
Prendiamo atto che le denunce di Italia Nostra non hanno avuto nessun effetto, ma verificheremo a chi fanno capo le responsabilità, dal momento che si potrebbe trattare di un intervento vietato a norma dell’art. 20 del Codice dei Beni culturali, perché gravemente lesivo e distruttivo del bene, potendosi configurare anche il danneggiamento aggravato. Il vigente Codice, infatti, riconosce come Beni culturali “le pubbliche piazze, vie, strade e altri spazi aperti d’interesse artistico o storico” quali beni di appartenenza pubblica, per questo essi rimangono assoggettati alla disciplina della tutela, fino a quando non sia stata effettuata la verifica dell’’interesse culturale come dispone l’art. 12 dello stesso Codice.

Notizia dell’ultima ora venerdì 31 ottobre: la Consigliera del Quartiere 5 Maria Luisa Cappelli del M5S, presente stamani al presidio di Viale Morgagni, è stata minacciata da un operaio del cantiere che brandiva una motosega.
La Consigliera aveva semplicemente chiesto di visionare i permessi di abbattimento dei grandi alberi e questa è stata la risposta ricevuta, per aver ‘infastidito’ durante i lavori in corso! Dopo il recente pestaggio degli operai della Tyssenkrupp, che sfilavano pacificamente in difesa del posto di lavoro, ora siamo alle minacce ‘armati di motosega’ ai Consiglieri del Comune che fanno il proprio dovere in difesa dei beni comuni e della legalità!  Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri.

Fonte: Il Corriere Fiorentino
Di: Jacopo Storni

Tramvia, giù i primi alberi. Proteste e tensioni

Tensione in viale Morgagni, durante il secondo giorno delle operazioni di abbattimento degli alberi lungo il cantiere per la linea tre della tramvia. Un piccolo gruppo di cittadini del “coordinamento 20 gennaio”, insieme a Marialuisa Cappelli, consigliera del Movimento 5 stelle del quartiere 5, stava protestando contro i tagli dei tronchi, chiedendo agli operai l’autorizzazione rilasciata dal Comune e dalla Soprintendenza. A questo punto si è innescata una accesa polemica tra manifestanti e cittadini. Uno degli operai si è rivolto ai dimostranti in modo più deciso e questo ha spaventato la consigliera Cappelli, che ha chiamato la polizia: “Sono stata minacciata da uno degli operai che ha mostrato in modo aggressivo la motosega”. Due poliziotti sono arrivati sul posto e hanno raccolto le testimonianze dei manifestanti e degli operai della ditta Fratelli Buccelletti che respingono le accuse della consigliera: “Non c’è stata nessuna aggressione, vogliamo soltanto fare il nostro lavoro”. Sul luogo stanno arrivando anche i responsabili del cantiere. I manifestanti e la consigliera Cappelli anunciano di restare in viale Morgagni “fino a quando la ditta che lavora all’abbattimento non avrà mostrato le autorizzazioni necessarie”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: