Piazza Brunelleschi: riprendiamoci i nostri spazi

Il sindaco Nardella ha confermato durante un recente consiglio comunale che il parcheggio in piazza Brunelleschi si farà. Come leggiamo  sulla stampa  che ha dato notizia del piano parcheggi varato dall’amministrazione, il parcheggio Brunelleschi  non rientra nell’elenco degli annunciati parcheggi pertinenziali, benchè nel lancio giornalistico venga impropriamente accomunato, con grande risalto, a questi.
In realtà, come confermato anche da Nardella nell’intervista del 7 maggio a Controradio, il parcheggio Brunelleschi sarà realizzato in project financing e sarà prevalentemente a rotazione. Infatti tutto il complesso Bufalini è stato venduto da Cassa di Risparmio-Banca Intesa a Colony Capital, il cui proprietario, l’immobiliarista miliardario Tom Barrack, costruirà appartamenti di lusso, resort e due centri commerciali di 400 mq l’uno. Il parcheggio quindi servirà ai clienti di queste strutture. Se per caso avessimo avuto dei dubbi, è chiaro ora che la necessità di parcheggi per i residenti e per l’Ospedale era solo un pretesto per giustificare la pubblica utilità per la quale  il parcheggio interrato è stato inserito nel Regolamento Urbanistico, proprio in previsione di tale vendita.
Sembra che i lavori siano già iniziati nella parte del complesso adiacente all’Ospedale. Quindi, non pensiamo noi residenti che il parcheggio potrà migliorare la nostra condizione, perché i posti auto non saranno per noi ma per i clienti degli esercizi commerciali. E si realizzerà così proprio tutto quello che temevano:
Anni di lavoro, polveri da scavo, inquinamento acustico e atmosferico, viavai di camion per le strettissime vie adiacenti, aumento di traffico, problemi per raggiungere l’ospedale (e questo perdurerà anche a cantiere finito) e sicuri  danni agli edifici per lo scavo troppo vicino  e  per le interferenze con la falda acquifera a 7 metri di profondità (ricordiamo che intorno a piazza Annigoni molti palazzi hanno subito lesioni e molte cantine sono tutt’ora inutilizzabili perché allagate).  Ribadiamo che la piazza deve invece rimanere pubblica ,eche suolo e sottosuolo non devono  essere dati in concessione a privati  e deve essere riqualificata nell’interesse dei cittadini e non per speculazioni private. Proponiamo dunque la creazione di un giardino, incrementando gli alberi anziché abbatterli come avverrebbe con il parcheggio (ed è noto che sopra ai parcheggi non possono ricrescere alberi, anche se ci raccontano il contrario). Secondo la nostra proposta alcuni posti macchina per i residenti potrebbero essere ricavati lungo il tracciato di via del Castellaccio, oltre il quale dovrebbe iniziare il giardino. E soprattutto dovrebbe essere richiesta con forza la realizzazione di altri posti per o residenti nei caveaux del complesso Bufalini  come  oneri di urbanizzazione per  il cambiamento di destinazione d’uso concesso dall’Amministrazione.
Data la gravità della situazione stiamo organizzando un incontro pubblico (intorno al 10 giugno) cui saranno invitati tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti della città:  c’è bisogno per questo della massima partecipazione di tutti. Vi preghiamo perciò di attivarvi  con suggerimenti e proposte  e soprattutto di partecipare numerosi all’incontro (del quale al più presto vi comunicheremo la data precisa) nonché di coinvolgere e mobilitare su questo tema il maggior numero di persone possibile.
Sempre restando in tema di sottrazione di spazi pubblici che devono invece restare per i cittadini, vi invitiamo all’incontro che si terrà in piazza dei Ciompi, venerdì 20 maggio alle ore 17,30.
Il Comitato per Piazza Brunelleschi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: