Archivi Mensili: gennaio 2019

COMUNICATO STAMPA 30.01.2019   TAV, AEROPORTI, TERZE CORSIE AUTOSTRADALI E AUTOSTRADE, PONTI, STADI, INCENERITORI E ALTRE OPERE: NON SUFFICIENTI LE VALUTAZIONI TRADIZIONALI PER DECIDERNE LA FATTIBILITA’.

 

IL PIANETA

 Associazione per la tutela della Natura e dell’Ambiente, della Salute,

del Patrimonio Storico e Paesaggistico.

Rignano sull’Arno (Firenze)

 

In prima analisi l’Italia, come paese industrializzato, sfora abitualmente i parametri indicati dall’IMPRONTA ECOLOGICA e quindi il bilancio è in perdita: questo designa una economia NON sostenibile; segnala che utilizziamo più risorse di quelle che il nostro territorio e le nostre acque possono fornire e rigenerare.

Già la valutazione di questo parametro dovrebbe, ai responsabili delle istituzioni e dell’economia, fornire chiare indicazioni sulle scelte da fare in merito a molte opere.

L’Italia, assieme alle altre grandi nazioni industrializzate, contribuisce nella quota parte, al debito ecologico sul pianeta Terra.

Continua a leggere →

Annunci

IL MANIFESTO EDIZIONE DEL 17.01.2019 PUBBLICATO 16.1.2019, 23:55 La verità sul Tav. Non una strategia ma un gioco d’azzardo

Lettera aperta alle «madamine» . Il progetto di nuova linea ferroviaria Torino-Lione poggia su presupposti di decenni fa, rivelatisi errati. Chi si oppone a tale opera lo fa da oltre vent’anni basandosi su grandezze fisiche e previsioni analitiche. Proviamo pertanto, come docenti universitari a proporre di fare qualche passo avanti su una questione che rischia di basarsi su una tifoseria tribale più che su elementi razionali

 

Care Madamine,
abbiamo letto e ascoltato vostri interventi riguardo alla nuova Linea Ferroviaria Torino-Lione. Ci sembra che attribuiate a quest’opera un valore del tutto simbolico, non ritroviamo nelle vostre parole né dati tecnici né scenari di futuro basati sulla realtà fisica, mentre compaiono soltanto aspettative generiche che nulla hanno a che vedere con un traforo sotto il massiccio dell’Ambin.

Continua a leggere →

Diffida inviata dalla Sezione fiorentina di Italia Nostra e dal CCTA in merito al Progetto di riqualificazione di Piazza della Vittoria (Firenze)

 

 

All’Assessore all’Ambiente e Igiene Pubblica, Decoro Urbano e Partecipazione Assessore dott.ssa Alessia Bettini

Al Direttore della Direzione Ambiente Comune di Firenze Ing. Mirko Leonardi

Al Soprintendente MIBACT Città Metropolitana, Pistoia e Prato dott. Andrea Pessina

 

Oggetto: Progetto Definitivo di “Riqualificazione di Piazza della Vittoria” (160117 e 170441)

 A seguito della Deliberazione della Giunta Comunale del 18.12.2018 (rif. deliberazione n. 2018/G/00662 – Proposta n. 2018/00794), l’amministrazione di Firenze procederà, nell’anno in corso, alla “riqualificazione” di Piazza della Vittoria sita nel Q5, adducendo che “la piazza non perderà le sue storiche funzioni di luogo di aggregazione sociale, ma cambierà veste architettonica e anche cromatica, grazie alla nuova pavimentazione e alle nuove alberature, più idonee e sicure per gli aspetti legati ai cambiamenti climatici rispetto ai vecchi pini”.

Continua a leggere →

Intervento di Leonardo Rombai (Italia Nostra Firenze) al Convegno “La bellezza delle rinnovabili – Strategie e strumenti per diffondere le rinnovabili nel rispetto del paesaggio”

(Organizzato dalla Rete di Cofuturo Festival, dalla Associazione Giga-FREE in collaborazione con la Rete Geotermica: Sala delle Feste del Consiglio Regionale, Firenze, 18 gennaio 2019)

Italia Nostra ha sempre dimostrato, da ultimo anche con osservazioni al documento “Strategia Energetica Nazionale/SEN” (31 luglio 2017), presentate insieme ad altre associazioni nazionali di tutela, di essere fautrice delle fonti energetiche rinnovabili (di seguito FER): e ciò, al fine di raggiungere prima possibile l’obiettivo della riduzione dei gas serra.

Continua a leggere →

Rinnovabili sì ma mai senza tutela dei beni culturali e del paesaggio

Il 18 gennaio si terrà a Firenze un convegno dal titolo “La bellezza delle energie rinnovabili. Strategie e strumenti per diffondere le rinnovabili nel rispetto del paesaggio”. Titolo accattivante che tenta di nascondere le scottanti questioni legate agli interessi della lobby  della produzione di energia da rinnovabili. La posizione di Italia Nostra, che al convegno parteciperà con il presidente della Sezione di Firenze, è stata espressa ripetutamente, da ultimo anche in occasione della presentazione dello schema di Decreto di incentivazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili: a favore delle energie rinnovabili, ma fermamente contraria alla diffusione incontrollata delle rinnovabili favorita degli incentivi, in barba al loro impatto ambientale.

Continua a leggere →

Italia Nostra con Rai Storia

Grazie all’accordo siglato con  ‘Pepito produzioni’, finalmente  potremo vedere I grandi dimenticati,  trasmissioni alle quali ha partecipato attivamente Italia Nostra e che trattano i temi della nostra ‘Lista Rossa’. La puntata di lunedi 28 gennaio è dedicata alle Gualchiere di Remole (ma si veda sotto il calendario delle puntate previste).Il primo episodio andrà in onda lunedì 21 gennaio alle ore 21:10 sui canali di Rai Storia (canale 54 del  digitale terrestre,  23 di Tivùsat, 805 di Sky Italia).  

Ogni episodio sarà replicato il: martedì alle 9:30, mercoledì 6:30, giovedì alle 17:00 ed alle 23:15.Inoltre sarà su RaiReplay nei 7 giorni successivi.

Programma (ogni lunedì per 6 settimane):

Il Carcere di Santo Stefano (lunedi 21 gennaio)

Le Gualchiere di Remole (28 gennaio)

Il Forte Aurelia (4 febbraio)

L’Albergo Diurno Venezia (11 febbraio)

I Quattro Pizzi (18 febbraio)

La Stazione di Canfranc (25 febbraio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: