Discarica di Rimateria. Dopo il pronunciamento avverso della Conferenza dei Servizi Decisoria e le più recenti osservazioni e controdeduzioni (con buona pace di chi si chiede il perché si arrivi a ricorrere al Tar, al Consiglio di Stato, al Presidente della Repubblica), il via libera da parte del Tribunale fallimentare di Livorno al piano per il concordato e le dichiarazioni del Presidente di Rimateria

26 gennaio Le controdeduzioni de La Piazza Val di Cornia. Lo facciamo comunque presentando 8 controdeduzioni per il rispetto del procedimento in atto, (non essendo prevista la nostra partecipazione alla Conferenza dei Servizi) intendiamo così inviarvi il nostro contributo e sottolineare la nostra volontà di seguire fino in fondo la vicenda ed eventualmente difendere nei modi previsti dalla Legge la decisione della Conferenza dei Servizi Decisoria del 4/02/2021 che ha bloccato la richiesta di AIA. Sicuramente dal 4/02/2021 ad oggi nulla è cambiato! Il proponente ha prodotto solo documenti e non azioni concrete, documenti che non possono cambiare la realtà che oggi vede non attuato quanto prescritto.Controdeduzione n.1 Ad oggi a differenza di quanto affermato dalla ditta risultano non ottemperate le seguenti prescrizioni LEGGI TUTTO

10 marzo. La Piazza Val di Cornia. Stesso ricatto da anni. Perché concedere ancora spazi? Apprendiamo dai giornali che la SpA Rimateria ha presentato il piano concordatario al Giudice, che entro la metà di Marzo deciderà se accettarlo o dichiararne il fallimento. Di questo piano non sappiamo quasi nulla: questo conferma che la SpA si sottrae a qualsiasi confronto con i cittadini che abitano nel territorio dove essa opera. Non è così che si dovrebbe comportare una ditta che ha le carte in regola per lavorare, le cui azioni possono avere gravi conseguenze sul piano ambientale e sulla salute dei cittadini, eppure tale modo di comportarsi è avallato dal socio pubblico. LEGGI TUTTO

14 marzo, Comitato Salute Pubblica Piombino e Val di CorniaRIMATERIA UNA STORIA INFINITA Il comune ha cambiato la destinazione d’uso del territorio, non più discarica, ma parco pubblico. Due quartieri limitrofi sono stati riconosciuti come centri abitati, quindi ha fatto capire alla Regione che non siamo più disponibili ad accogliere altri rifiuti. La legge dice che una nuova discarica non può essere a meno di 500 metri di distanza tra il perimetro della discarica e il perimetro del centro abitato, chiaramente per salvaguardare la salute degli abitanti. Per noi finisce qui! Non si deve andare contro la legge anche se RiMateria lo ha fatto fino ad oggi, considerato i quattro avvisi di garanzia per reati ambientali, ricevuti in questo anno dal Sig. Pellati. Non è mai stata a norma, quindi è stata fuorilegge, e lo è tuttora! Ma chi deve pensare alla salute dei cittadini, se non la Regione e il Comune dove risiedono? Chi dice “ siamo dalla parte dei cittadini?” LEGGI TUTTO

14 marzo, Le controdeduzioni inviate dal Comitato Salute Pubblica Piombino Val di Cornia. Il Comitato Salute Pubblica Piombino Val di Cornia, con la presente, pone all’attenzione di tutti gli Enti partecipanti alla Conferenza decisoria del progetto in oggetto, che si svolgerà il 16/03/2021, le molteplici prescrizioni, non ancora ottemperate dal proponente, che sono indispensabile garanzia dell’applicazione delle norme di legge a tutela dell’ambiente e dei cittadini. LEGGI TUTTO

16 marzo, dayitalianews.com. Rimateria: la conferenza dei servizi si chiude rigettando l’istanza della società

21 marzo, Comitato di Salute pubblica di Piombino.  Il via libera , da parte del Tribunale fallimentare di Livorno, al piano per il concordato e il Presidente di Rimateria sul Tirreno (20 marzo): “Insomma , se non abbiamo il buco dove conferire qualsivoglia tipo di rifiuto la società ha esaurito l’oggetto sociale e chiude.

23 marzo, La Piazza “Val di Cornia”. Discarica: notizie, dichiarazioni e percezioni (senza bisogno di essere indovini)

I precedenti interventi di Italia Nostra sulla discarica di Rimateria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: