Archivi della categoria: 2014

Terme di Petriolo e le valli del Farma Merse, ecco il tema dell’incontro organizzato dall’Unesco

Italia Nostra Siena - Presidente Lucilla Tozzi

da Gonews.it 23 maggio 2015

siena_petriolo_Ponte

“Terme di Petriolo e le valli del Farma Merse: qual’è la situazione attuale” su questo tema si è tenuto il 13 maggio scorso un interessante incontro organizzato dal Club Unesco di Siena, ospitato nei locali della Prefettura di Siena. La partecipazione è stata sicuramente favorita dal momento particolare che Petriolo attraversa: da una parte la crisi dello stabilimento termale, con la gara d’asta per la vendita andata deserta il 5 maggio, dall’altra la pista di cantiere attraverso l’area storico-termale che continuerà a limitare l’accesso al Farma fino al prossimo anno a causa dei ritardi nei lavori del nuovo viadotto. Tre i relatori principali che hanno aperto il convegno e stimolato il dibattito: l’Ing. Mazzeo di Anas, la Dott.sa Becucci, Sindaco di Monticiano e l’Architetto Paolella, di Italia Nostra. Anas ha informato sullo stato dei lavori, sugli interventi realizzati, ma non terminati, di messa in sicurezza della chiesa e delle antiche mura, sui…

View original post 382 altre parole

Energia Elettrica Geotermica: NON SI VEDE MA SI SENTE: PUZZA E INQUINA

Italia Nostra Siena - Presidente Lucilla Tozzi

Italia Nostra Siena 10 Maggio 2015

Qui sotto riportiamo dei grafici dove vengono riportate le tipologie delle produzioni elettriche e  dove si vede bene l’inutilità della produzione di energia elettrica da geotermia, questa è talmente ridotta da NON essere praticamente visibile se raffrontata alle altre fonti energetiche.

Questa ricerca di pozzi geotermici, fatta da oltre 50 anni dal colosso energetico Enel, ha portato a questi ridotti risultati e oggi tanto più inutili perché esiste una tale sovraproduzione da altre fonti, che la stessa Enel vuole ridurre la generazione per 11 GW. Ricordiamo che tutta la produzione geotermica non arriva a 0,8 GW e infatti si vede… anzi non si vede nel grafico!
In compenso si sente se ti avvicini alle centrali geotermiche: la puzza non è poca cosa!
Ricordiamo che la geotermia viene considerata energia da fonti rinnovabili e pertanto riceve incentivi che i cittadini pagano in bolletta.

Energia Elettrica Geotermica: NON SI VEDE MA SI SENTE: PUZZA E INQUINA

GeotermicaPuzzaInquinaCAI2015

da PROBLEMI ENERGETICI E AMBIENTE – CLUB ALPINO ITALIANO

 

View original post

NO AUTOSTRADA TIRRENICA SI MAREMMA E AURELIA SICURE

L’ECCEZIONE CHE NON CONFERMA LA REGOLA

Cittadini area fiorentina - Comitati dei cittadini-Firenze

Sulla questione della nuova pista di Peretola si sta verificando quanto temevamo (notiziari del 22/11 e del 15/12 dell’anno scorso). In presenza di potentati economici locali ed internazionali, una volta ipotecata un’area, ben difficilmente Regione Toscana potrà esigere il rispetto delle condizioni inserite nella cosiddetta “Integrazione al PIT per la definizione del Parco Agricolo della Piana e per la qualificazione dell’Aeroporto di Peretola”, a cominciare dalla lunghezza della pista. Anche grazie alla legislazione aeroportuale si afferma un principio di eccezione che svuota di senso ogni dichiarata volontà pianificatoria.

Così al momento della presentazione del voluminoso Studio di Impatto Ambientale presentato a marzo possiamo ascoltare AdF (Aeroporto di Firenze) dire che il potenziamento dell’aeroporto gode del favore dell’88% della popolazione, e che produrrà, oltre alla crescita del traffico, un incremento di 2.200 nuovi posti di lavoro diretti e di 8.400 tra indiretti e indotti. E può accadere che in aprile, dopo…

View original post 746 altre parole

CONOSCERE, AMARE, TUTELARE GLI ALBERI

No alle trivelle nelle valli intatte. Musica, meli e passeggiate: la risposta dei cittadini alla Magma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: