Archivi della categoria: Acque

SALVIAMO LE APUANE: sosteniamo Presidente e Comitato Scientifico del Parco delle Apuane

Abbiamo ricevuto questo appello dal gruppo Salviamo le Apuane che condividiamo e invitiamo a sottoscrivere

Salviamo le Apuane invita tutte le forze impegnate nella difesa delle Apuane a prepararsi ad una prossima battaglia molto dura ma, se vinta, portatrice di un un grande risultato. Abbiamo saputo da fonti ben sicure che il Parco si appresta a portare alla discussione del Direttivo un documento del Piano per il Parco, redatto dal Comitato Scientifico, in cui si prevedono importanti iniziative di chiusura di siti estrattivi nel Parco fino al 50% (qualcuno parla del 70%). Fra le cave da chiudere sono comprese situazioni centrali ed anche simboliche per noi come la Focolaccia e le cave nel Pizzo d’Uccello. Sappiamo anche che si sono già levate voci in contrario dal mondo politico ed amministrativo del territorio. Il Presidente del Parco si dichiara deciso a portare avanti quel documento ma avrà contro forze notevoli. Si va delineando una situazione di contrapposizione simile a quella del PIT nel 2015. Salviamo le Apuane si schiera senza dubbi a difesa del documento ricordato per la chiusura di tanti siti estrattivi, della Focolaccia, delle cave del Pizzo. E chiama da subito tutte le associazioni, gruppi, comitati, a partire dai sottoscrittori del Manifesto delle Alpi Apuane, a schierarsi sulla stessa posizione al fine di creare una forza che abbia peso nel dibattito e nello scontro che si aprirà a breve. Forza e organizzazione! Per aderire e rimanere aggiornati sugli sviluppi di questa situazione vi invitiamo ad aderire scrivendo a info@salviamoleapuane.org
Vi preghiamo di far girare questo messaggio il più possibile! Salviamo le Apuane

L’ultima presa di posizione ufficiale del Parco Regionale delle Apuane, (15 giugno) Il Parco delle Apuane non chiude le cave, ma sospende le lavorazioni abusive

SNPA e Arpat: Acque sotterranee in Toscana: monitoraggio 2016-2018 “variazioni in negativo” rispetto al triennio precedente

SISTEMA NAZIONALE per la PROTEZIONE dell’AMBIENTE e ARPAT: leggi il report

 

Lettera di Italia Nostra al Ministro dell’Ambiente, al Presidente della Regione Toscana, al Sindaco di Barberino di Mugello e al Presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello, con proposte per costituire una “area libera da plastica” (“plastic free”) e di salvaguardia ambientale dell’invaso di Bilancino, con realizzazione di impianti di depurazione reflui civili ed industriali in grado di assicurare la qualità delle sue acque

Come tutti ben sanno, Bilancino costituisce di gran lunga la principale, se non l’unica, vera risorsa idrica per tutta la piana fiorentina ed oltre ma soprattutto la vera risorsa idropotabile. Per questa ragione, è necessario avere grandi attenzioni per la salvaguardia ambientale dell’invaso e per la qualità delle sue acque. Durante la sua costruzione, purtroppo, non si è provveduto a progettare ed eseguire opere di raccolta dei sedimenti prima che questi entrassero nell’invaso, in modo da poter aumentare il tempo di riempimento. Con le piogge violente che si stanno verificando ultimamente, il trasporto di materie solide (comprese foglie ed altri residui organici) è aumentato enormemente. Su questo aspetto sarebbe necessario poter avviare uno studio in tempi brevi, avvalendosi di ARPAT, e con valutazione del pregresso.

Continua a leggere →

Sintesi del convegno “I cittadini e la difesa dell’ambiente in Toscana”.

Il 15 giugno 2019, a Firenze, Auditorium Spadolini del Consiglio Regionale, si è tenuto il convegno “I cittadini e la difesa dell’ambiente in Toscana”, organizzato da: Comitato Difensori della Toscana, SOS geotermia, WWF, Italia Nostra, Legambiente, Medicina Democratica, Salviamo le Apuane, la Rete dei Comitati per la difesa dei territori. Numerosi relatori hanno messo a fuoco i problemi e le criticità che interessano anche la nostra Regione, con articolazione nelle seguenti tematiche:La Regione Toscana ha recentemente dichiarato lo stato di emergenza climatica, un atto forte dal sapore ambientalista. Ma i fatti, finora, lo contraddicono. Da anni infatti le istituzioni regionali stanno assecondando o addirittura promuovendo la distruzione dell’ambiente.

Continua a leggere →

Convegno “Arno ancora un pericolo o una risorsa per lo sviluppo?”

arnoconvegno28-01-17

Arno. Fonte di prosperità fonte di distruzione

Siamo lieti di invitarvi alla mostra sull’Arno all’Archivio di Stato di Firenze che si terrà domenica 9 ottobre alle ore 11.30.
Leonardo Rombai e Mariarita Signorini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: