Archivi della categoria: Emergenza beni culturali

Gualchiere di Remole, Italia Nostra e Idra in Soprintendenza. Urge chiarezza e trasparenza da Palazzo Vecchio.

Comunicato stampa congiunto IN-Idra (9 ottobre 2019)

Gualchiere di Remole: l’impegno preso dal sindaco di Firenze

Dario Nardella con il principe Carlo d’Inghilterra

L’arch. Michele Cornieti, funzionario competente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le attività di tutela monumentale e paesaggistica per il territorio di Bagno a Ripoli, ha ricevuto stamani Leonardo Rombai e Girolamo Dell’Olio, in rappresentanza rispettivamente di Italia Nostra e Idra. Le due associazioni hanno chiesto infatti un incontro alla Soprintendenza sul tema delle trecentesche Gualchiere di Remole, allo scopo di verificare le intenzioni del Ministero chiamato dall’art. 9 della Costituzione a tutelare il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Le Gualchiere di Remole rappresentano un unicum – di rango non soltanto regionale, ma nazionale ed europeo – nel panorama delle testimonianze architettoniche che il passato consegna alla nostra e alle future generazioni. Abbondano a Firenze palazzi, chiese, ville e giardini di epoca medievale. Ma sulle sponde dell’Arno, proprietà del Comune di Firenze nel territorio di Bagno a Ripoli, l’opificio già appartenuto alla famiglia Albizi e all’Arte della Lana è – col suo austero aspetto di castellare guarnito del villaggio per le maestranze – il solo ed ultimo manufatto che riporta visivamente alla memoria quella fase della manifattura tessile che ha fatto per secoli la fortuna di Firenze, la follatura dei pregiati panni di lana.

Definite dallo storico Fernand Braudel il maggiore impianto industriale dell’Europa pre-industriale, le Gualchiere di Remole sono state considerate per anni un peso di cui disfarsi da parte del Comune di Firenze, che le ha consegnate a giugno 2017 – assieme alle sue pertinenze – a un’asta andata deserta al prezzo irrisorio di 2,2 milioni di euro. Continua a leggere →

Annunci

Il Tar sospende il prestito dell’Uomo Vitruviano di Leonardo al Louvre

Dalla redazione nazionale

Italia Nostra accoglie con grande soddisfazione la decisione del Tar Veneto (vai al decreto: 201900426_06), che ha bloccato l’espatrio del capolavoro di Leonardo, decretando l’abbreviazione dei termini, ai soli fini della trattazione cautelare e fissando la Camera di Consiglio convocata per il 16 ottobre p.v.. Si tratta del riconoscimento delle ragioni della tutela di un bene prezioso e fragilissimo che è al centro dei principi fondanti di Italia Nostra.

Mariarita Signorini, Presidente nazionale di Italia Nostra

Lidia Fersuoch, Presidente di Italia Nostra Venezia

Grazie al prezioso lavoro della presidente di Venezia Lidia Fersuoch e del direttivo della sezione di Venezia, coadiuvato e sostenuto dalla presidente nazionale Mariarita Signorini, tra oggi e ieri l’associazione ha ottenuto una grande copertura mediatica che ci ha consentito di essere conosciuti anche dal largo pubblico. Gli oltre 429 articoli usciti in due giorni sono un risultato molto importante perché dovete considerare che la media è di 44 articoli al giorno sulle molte attività dell’associazione in tutta Italia (media desunta dividendo 16.272 articoli usciti in tutto il 2018 per i giorni dell’anno). I contatti però sono molti di più perché le testate nazionali garantiscono una visibilità maggiore di un pezzo su una testata locale (372 milioni di contatti in tutto il 2018 contro 136 milioni in soli due giorni, cioè più di un terzo dei contatti in due giorni soltanto!). Potete consultare la rassegna stampa completa a questo link.

link diretto al documento https://www.italianostra.org/wp-content/uploads/Rassegna-Uomo-Vitruviano-8-e-9-ottobre-2019.pdf

Alcuni articoli dalla rassegna internazionale:

Italia Nostra Firenze invita all’incontro pubblico LA TUTELA DEL CENTRO E DEI MONUMENTI STORICI DI FIRENZE. RADICI IDEALI E PROBLEMATICHE ATTUALI Giovedi 3 ottobre 2019, ore 17 Manifattura Tabacchi Firenze, Via delle Cascine 33

 

clicca sull’immagine per ingrandire

Lo Stadio di Pier Luigi Nervi. Un contributo alla discussione in atto.

dove: Alle radici dell’area sportiva

quando e perché: Progetto e costruzione

estratti da Firenze. Lo stadio racconta (a cura di Sandro Picchi, Firenze 2007)

 

Le preoccupazioni di Italia Nostra per il riordino del Mibac

Decreto attuativo del riordino del ministero dei Beni e delle Attività Culturali, il presidente di Italia Nostra esprime forti preoccupazioni (Ilfattoquotidiano.it)

Variante 13. Mariarita Signorini (Presidente Nazionale di Italia Nostra) spiega, su Novaradio, la posizione dei “talebani dell’ambiente”

25 luglio 2019

Maria Rita Signorini, presidente Italia Nostra, spiega i contenuti della memoria difensiva che permetterà la ripresa delle ristrutturazioni fuori dal centro storico Unesco, e replica a quella che definisce la “pesante” campagna denigratoria indirizzata contro l’associazione.

(per ascoltare, clicca sul link sotto e, una volta aperta la pagina, su

http://podcast.novaradio.info/2019/07/25/news-box-sul-blocco-delle-ristrutturazioni-pesante-campagna-contro-italia-nostra/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: