Archivi della categoria: Modifica lr 1/2005 bix

Se la Toscana rinnega la propria riforma “ambientale” (di Anna Marson)

Left, 6 giugno

La legge regionale sul territorio è sotto attacco. Il parere della promotrice della norma

La coalizione di centrosinistra al governo della Regione Toscana nella legislatura 2010-15 qualcosa di sinistra l’aveva realizzato. Una nuova legge sul “governo del territorio” e un piano paesaggistico che insieme fissavano principi e definivano strumenti operativi per contenere gli interessi fondiari e immobiliari privati privilegiando l’interesse collettivo: il contrasto al consumo di suolo, la qualità del paesaggio quotidiano come questione sociale e politica, la corresponsabilità di Comuni e Regione nel garantire il buon governo. Promuovendo procedure trasparenti delle quali rendere conto, monitorandone gli esiti, garantendo la partecipazione dei cittadini sia nella redazione dei nuovi piani urbanistici che in tutti gli interventi rilevanti, anche di rigenerazione urbana[…]Se le competenze regionali vengono esercitate in questo modo, tanto vale che lo Stato se le riprenda Leggi Tutto

Mani(ne) libere: l’assalto alla Legge regionale 65 del 2014 (Legge Marson)

Corriere Fiorentino. it, 22 luglio. Italia Viva: legge Marson da cambiare, troppi vincoli per i piccoli comuni

gonews.it, 24 luglio. Urbanistica, Galletti (M5S): “La Legge Marson non si tocca.

Corriere Fiorentino 25 luglio. Anna Marson “Assalto a costo zero alla mia legge e al nostro paesaggio”

Bocciata in Commissione Ambiente della Regione la proposta di allargamento del Parco della Maremma

Firenze 15-7-2011

Italia Nostra Toscana con la rete delle sue sezioni, col Coordinamento dei Comitati della Provincia di Grosseto e i Comitati Area fiorentina, hanno raccolto 7000 firme a sostegno della proposta di legge d’iniziativa popolare per l’ampliamento del Parco Naturale della Maremma, per estenderlo lungo la fascia costiera che da Follonica raggiunge il Chiarone. Scopo dell’iniziativa è tutelare un territorio dotato di grandi pregi dal punto di vista storico, ecologico e paesaggistico: si pensi alle grandi pinete litoranee, alle zone umide, alle foreste delle bandite di Scarlino. Sottrarre queste aree al pericolo di speculazioni urbanistiche, promuoverne l’uso sostenibile, e compatibile con le direttive europee è, fra l’altro, il modo più sicuro per creare turismo d’eccellenza, dunque fonte di benessere per le popolazioni locali.

Continua a leggere →

Urbanistica: la regione frena i Comuni‏

Pubblichiamo l’articolo de “La Nazione” del 22 giugno 2011 sulle parole dell’Assessore A.Marson sulla revisione legge 1/2005.
Ormai a tutti i livelli emerge chiaramente che la legge di governo del Territorio della toscana va profondamente modificata. Siamo stati lungimiranti abbiamo cominciato il nostro iter di proposta di modifiche attraverso una legge d’iniziativa popolare più di un anmno e mezzo fa, ora anche la nostra proposta che ha auto a supporto 7000 firme di cittadini toscani, dovrà essere discussa in Consiglio e votata.
Mariarita Signorini

Due leggi d’iniziativa popolare presentate in Regione per ambiente e urbanistica e rassegna stampa Regione Toscana‏

Abbiamo presentato finalmente le nostre due leggi d’iniziativa popolare, un grande impegno che ci ha visti coinvolti con mesi e mesi di lavoro lo scorso anno. Oltre al Coordinamento Comitati dei Cittadini di Grosseto, si ringraziano tutte quelle sezioni d’Italia Nostra e i molti soci che le hanno sottoscritte permettendoci così di poter presentare entrambe le proposte di legge sull’allargamento del Parco della Maremma e per le modifiche alla L.R. 1/2005 legge di Governo del territorio. Ora la parola passa ai politici sperando che venga tenuto in debito conto il nostro contributo.
Mariarita Signorini

Italia Nostra Onlus
Comitato dei Cittadini Area Fiorentina

Due iniziative di legge popolare presentate e discusse nella commissione
“Ambiente e territorio” 
della Regione Toscana

Martedì 31 maggio 2011 il Comitato promotore delle leggi di iniziativa popolare – “Proposta di ampliamento del Parco della Maremma” e “Modifiche alla legge regionale 3 gennaio 2005, n.1 (Norme per il governo del territorio)” – comitato promosso e sostenuto da Italia Nostra, dal Forum ambientalista e da molti comitati dei cittadini e associazioni ambientaliste della regione Toscana, quali il Coordinamento comitati dei cittadini di Grosseto e il Comitato Cittadini area fiorentina – si è incontrato con la commissione regionale Ambiente e territorio per illustrare il contenuto delle due leggi di iniziativa popolare che grazie alle migliaia di cittadini che l’hanno sottoscritte sono state ammesse alla discussione.

Continua a leggere →

Grande VITTORIA di Italia Nostra: dichiarata AMMISSIBILE la nostra proposta Legge iniziativa popolare modifiche alla L.R.1/2005

Come regalo di fine anno vi comunico che ci è pervenuta la comunicazione ufficiale dalla Regione Toscana per la procedibilità della nostra proposta della legge d’iniziativa popolare “Modifiche alla legge del 3 gennaio 2005 n°1”, di seguito il nostro comunicato stampa.
Mariarita Signorini, membro della Giunta e del gruppo di lavoro energia del Consiglio nazionale d’Italia Nostra

COMUNICATO STAMPA

Grande successo dell’iniziativa popolare di proposta di legge “Modifiche alla legge regionale 3 gennaio 2005, n.1(Norme per il governo del territorio)”: grazie ai quasi 7.000 cittadini toscani che l’hanno sottoscritta è stata riconosciuta ammissibile e si potrà portare in discussione questa proposta al Consiglio Regionale.
Il 5 novembre 2010 Daniela Pasini, Mariarita Signorini e Paolo Celebre per conto del Comitato presentatore della proposta suddetta, hanno depositato presso l’ufficio competente 6.749 firme certificate.
Continua a leggere →

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: