Archivi della categoria: Piazzale Michelangelo

Piazzale Michelangelo. Italia Nostra contro l’alienazione dell’area ex Flo: si realizzi il Parco pubblico dedicato a Mario Luzi.

L’area dell’ex campeggio nel 2003 e nel 2020

La lettera inviata ieri 22 al Sindaco e ai Consiglieri comunali (oltre che a quelli regionali) dal Comitato Salvaguardia della Collina del Monte alle Croci ha prodotto sconcerto e indignazione fra i fiorentini, svelando la volontà dell’Amministrazione Comunale di alienare (tale sarebbe la proposta di un rinnovo per 99 anni dell’affitto al Dancing Flò che vi si trova) il bene comune rappresentato dal terreno olivato che, in adiacenza al Piazzale Michelangiolo, ha per molti anni ospitato l’omonimo campeggio, poi finalmente dismesso, ma con l’area lasciata in colpevole abbandono con le vecchie strutture di servizio. Il Comitato ha giustamente chiesto l’azzeramento dell’atto di inserimento dell’area nell’elenco dei beni alienabili (tra l’altro, nella più completa disinformazione dei cittadini), e tale condivisibile richiesta ha immediatamente avuto l’approvazione dei Consiglieri di minoranza (Sinistra Progetto in Comune, Lega, Fratelli d’Italia). LEGGI TUTTO

Nel 1962 Totò vendeva la Fontana di Trevi (ma era un film), nel 2021 la Giunta comunale fiorentina intende alienare un ettaro di Piazzale Michelangelo….non è un film !

Il comunicato di Italia Nostra Firenze contro l’installazione di una “ruota panoramica” al Piazzale Michelangelo con annessi stand di ristorazione e intrattenimento “culturale”

Le violenze alla città in epoca di Covid 19, ovvero come il Comune di Firenze impiega risorse umane e finanziarie pubbliche in un’epoca di grave emergenza sanitaria e sociale: approvata e indetta una procedura di avviso pubblico per l’installazione di una “ruota panoramica” di circa 35 metri al Piazzale Michelangelo, con annessi stand di ristorazione e intrattenimento “culturale”.

Ormai le cronache locali dei quotidiani sono come un bollettino di guerra che, ogni giorno, presenta sgradite sorprese. Stamattina ci ha accolti la notizia che il Sindaco di Firenze e la sua Giunta hanno ritenuto di interesse pubblico la richiesta di un privato, che ha proposto l’installazione di una ruota panoramica di circa 35 metri al piazzale Michelangelo, con attorno altri annessi tipici per intrattenimenti tipo luna park. Per questo, la Direzione Ufficio del Sindaco ha predisposto e pubblicato un “Avviso pubblico di selezione comparativa”, relativa ad un: “Progetto autofinanziato avente ad oggetto l’installazione di una ruota panoramica e la realizzazione di iniziative culturali presso il Piazzale Michelangelo durante le prossime festività natalizie (1° dicembre 2020-15 gennaio 2021), con eventuale replica nel medesimo periodo dei due anni successivi”. LEGGI TUTTO

La ruota panoramica che ci mancava: dalle Cascine al Piazzale Michelangelo

2014 Firenze today 8 giugno. Ruota panoramica al Parco delle Cascine, l’idea di Nardella“ 2020 corrierefiorentino, 5 Novembre. Al piazzale Michelangelo. È l’idea dell’ufficio del sindaco «per attrarre turisti e ampliare l’offerta culturale delle famiglie», ma anche per rimpinguare il Fondo per la Rinascita di Firenze repubblica.it, 5 novembre. […] intorno alla ruota un vero villaggio natalizio: truck per il cibo da strada, giochi e spettacoli per i bambini, un albero di Natale da 14 metri. quinewsfirenze.it, 5 novembre. […] le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria potrebbero far slittare l’operazione turistica nove.firenze.it, 5 novembre. Ruota panoramica al Piazzale Michelangelo? Scoppia la polemica lamartinelladifirenze.it, 5 novembre. Coro di proteste contro la ruota panoramica al Piazzale stamptoscana.it, 5 Novembre. Piazzale Michelangelo, Bencivenni: “Ruota panoramica progetto paradossale”

Viali alberati del Poggi. Un sussulto di indignazione dopo l’ennesima proposta di scempio storico-artistico e paesaggistico.

Apprendiamo dai giornali (La Nazione del 17.02.2019) l’assurda ed ennesima operazione di taglio delle alberature e di scempio paesaggistico proposta dall’amministrazione comunale. Evidentemente non bastava il danno arrecato in Piazza Stazione, con quei pali di ferro al posto dei pini storici, abbattuti tra l’altro in pieno stato di salute. Non bastava l’azzeramento delle alberature esistenti e la trasformazione dell’inizio di Viale Belfiore (ex viale in Curva del Poggi), di Porta al Prato e della Piazza Vittorio Veneto, in raccordi autostradali e ferroviari.

Continua a leggere →

Il degrado urbano fiorentino: le segnalazioni dei cittadini

Anno 2000

Il Viale dei Colli – Scrive l’Arch. Piero Inghirami

Negli ultimi tempi ho avuto modo di percorrere più volte a piedi la passeggiata del Viale dei Colli dal ponte San Nicolò al Piazzale di Porta Romana. Premesso che questo percorso verde è certamente uno dei più belli e significativi a livello europeo e forse mondiale – e come tale ci è da tutti riconosciuto – desta meraviglia e sconcerto lo stato di degrado e di incuria in cui è tenuto da chi dovrebbe risponderne come diretto custode di fronte alla comunità internazionale.
La sporadicità della manutenzione e della pulizia, la discontinuità degli interventi di restauro e conservazione, l’insipienza delle immissioni di nuovi elementi di arredo urbano o similari, sono sotto gli occhi di tutti.
In particolare vorrei richiamare la Sua solerte attenzione anche sul versante della passeggiata verso Porta Romana. Continua a leggere →

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: