Archivi della categoria: Rifiuti

ALIA (gestore dei servizi ambientali di 58 Comuni della Toscana): Bioplastiche, se potete non usatele altrimenti depositatele nell’indifferenziato

La Repubblica, 28 agosto 2019

Annunci

La salute in un ambiente che cambia

 

Il video con gli interventi di Leonardo Rombai (presidente Italia Nostra Firenze), Enzo Pranzini (Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Sudi di Firenze), Maurizio Marchi (Medicina democratica) e Patrizia Gentilini (Italia Nostra e Associazione Medici per l’Ambiente) al convegno organizzato dal locale Comitato Salute Pubblica (Sabato 27 aprile 2019, Centro Giovani di Piombino).

Clicca su

https://www.youtube.com/watch?v=WqaopPQgEa8&feature=youtu.be&fbclid=IwAR22k7vxzbQZ-JBFaY_NC9YUyXZ7o51LkQ-zFoDlQNLswPEfIScO9NFbEiM

SULLE DISCARICHE DI PIOMBINO E ROSIGNANO: il Tirreno 17 aprile. Concluse le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia sul traffico illecito di rifiuti pericolosi. “Un sistema criminale avrebbe trasformato per anni la stessa provincia di Livorno in una terra dei fuochi in miniatura”. 33 indagati e 17 aziende coinvolte. Nei guai anche i vertici di RIMATERIA (discarica di Piombino) e REA (discarica di Rosignano).

clicca sull’immagine per ingrandire

 

 

 

 

 

 

Val di Cornia. Parco eolico (sic!). Mentre si attende la Valutazione di Impatto Ambientale per il raddoppio dei volumi della limitrofa discarica di rifiuti speciali (a poche centinaia di metri dalla riva del mare e dalle abitazioni di Colmata, cfr https://it-it.facebook.com/comitatosalutepiombino/), il Tirreno (23 marzo 2019) informa: le sei pale eoliche alte 180 metri in funzione entro maggio. La società che le costruisce: non siamo stati noi a scegliere il luogo.

Ischia di Crociano, Val di Cornia (Piombino). Un polo nazionale di rifiuti speciali sul Golfo di Follonica

Il Comitato di Salute Pubblica di Piombino-Val di Cornia attivo dal giugno 2018 è il promotore della manifestazione del 23 febbraio 2019 che ha visto un’ampia partecipazione della cittadinanza e di tutte le forze politiche locali (con l’eccezione del Partito Democratico), dando, ancora una volta, visibilità ai progetti connessi all’ampliamento della discarica di rifiuti speciali di Rimateria e allo sviluppo del polo siderurgico.

Questi progetti sostenuti dall’Amministrazione comunale (alcuni dei quali già in fase di attuazione) sono di grave impatto ambientale e paesaggistico.

Continua a leggere →

DIMINUIRE I RIFIUTI DI RISTORANTI, BAR E MENSE – APPELLO URGENTE

ALLA CITTA’ METROPOLITANA DI FIRENZE (per l’emissione di ordinanze volte alla riduzione dei rifiuti e all’incremento della raccolta differenziata nel settore della ristorazione, con riduzione dell’impatto ambientale attraverso l’anticipazione delle disposizioni UE, in linea con l’Ordinanza n. 29 del 3 dicembre 2018 del Comune di Marciana Marina e del documento inviato alle Amministrazioni di competenza il 3 maggio 2013 dalla Condotta Slow Food Mugello e Levante Fiorentino)

Ordinanza del Comune di Marciana Marina:

 

Continua a leggere →

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: