Coronavirus. Cosa succede (o può succedere) a partire da lunedi 18 maggio all’interno dei confini regionali

Fonte: Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (regioni.it). Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive

Leggi

POTATURE, CAPITOZZATURE E ABBATTIMENTI DI ALBERI A FIRENZE DURANTE LA PANDEMIA. LETTERA E DOCUMETAZIONE FOTOGRAFICA INVIATA DA IN AL MINISTRO COSTA

A documentazione dell’intensa attività svolta dalla sezione fiorentina di Italia Nostra per tutelare e difendere le alberature fiorentine pubblichiamo la lettera esposto inviata il 5 maggio scorso al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa relativa alle drastiche potature e agli abbattimenti eseguiti dall’Amministrazione comunale di Firenze anche durante il periodo di blocco delle attività per contrasto alla pandemia La lettera esposto è accompagnata dalla sintesi dei casi documentati con alcuni esempi della documentazione fotografica inviata al Ministro.

 

ITALIA NOSTRA CONTRO I DUE SPECULATIVI ED INVASIVI PROGETTI DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A TERRA, DA REALIZZARE A BOCCA DI CORNIA (PIOMBINO)

 

Visti i due progetti di recente presentati alla Regione Toscana per essere sottoposti a Valutazione di Impatto Ambientale, e finalizzati alla realizzazione di due megaimpianti fotovoltaici a terra nella pianura costiera di Bocca di Cornia (Comune di Piombino) – dove già si trovano la grande discarica di rifiuti speciali RIMATERIA, che addirittura si vorrebbe anch’essa ampliare, e il da poco costruito impianto eolico di 6 gigantesche torri alte 180 m –,  Italia Nostra appoggia e fa propri i pareri completamente negativi espressi dall’Amministrazione Comunale piombinese, dalla competente Soprintendenza, dalla Confederazione Italiana Agricoltori della Provincia di Livorno, e dal WWF Italia, a precedenti e analoghi progetti industriali: in quanto presentanti, invariabilmente, chiari caratteri di imprese speculative ed invasive, del tutto estranee e inconciliabili rispetto alla realtà e alle vocazioni dell’ambiente, del paesaggio e del territorio di Piombino, leggi tutto

 

 

 La questione eolica in Mugello: oggi mercoledì 13 ore 21 puoi partecipare alla videoconferenza di Maurizio Pallante organizzata da Crinali Liberi

per il link alla videoconferenza : https://us02web.zoom.us/j/85685210627

Conviene finire le tramvie? Mancano un’analisi costi benefici, una VIA che mostri il reale impatto ambientale, una utenza che permetta il pareggio di bilancio e resta aperto un contenzioso con le ditte costruttrici. La lettera dell’architetto Paolo Celebre al Corriere Fiorentino (10/5/2020)

Egregio Direttore,

nel dibattito ‘Firenze dopo il virus’, aperto sul suo giornale il 10 aprile, ha preso la ribalta l’intervista radiofonica del Sindaco, esaurientemente riportata e commentata da Marzio Fatucchi, che annuncia il congelamento dei cantieri in particolare della discussa Linea 2, Variante al Centro Storico, per Fortezza, Libertà, S. Marco e ritorno: le nuove linee si faranno – dice – ma vanno rivisti piani finanziari, organizzazione e gestione. In realtà sembra solo un rinvio. leggi tutto

GROSSETO, TAGLIO DEI PINI DI VIA MASCAGNI: INTERVIENE LA PROCURA DELLA REPUBBLICA

Riceviamo, condividendo e in previsione di interventi analoghi di altre Procure della penisola

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

5 maggio 2020

 

APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE SUL TAGLIO DEI PINI DI VIA MASCAGNI, A GROSSETO.

 

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Grosseto ha aperto un procedimento penale in relazione all’avvenuto taglio, su iniziativa dell’Amministrazione comunale del Capoluogo maremmano, di 52 esemplari di Pinus lungo la Via Mascagni, oggetto di forti contestazioni popolari.

In proposito, su segnalazioni accorate di cittadini, l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus aveva inoltrato (17 marzo 2020) una specifica istanza al Ministero dell’ambiente, al Comune di Grosseto e ai Carabinieri Forestale, informando per opportuna conoscenza anche la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Grosseto.

….leggi tutto

Il Commento di Franco Tassi (Comitato Parchi Nazionali Italiani e Riserve Analoghe )

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: