Archivi tag: apuane

Salviamo le Alpi Apuane

Riceviamo e volentieri diffondiamo chiedendovi di firmare l’appello cliccando qui.
Fatelo firmare anche ai vostri amici!

Perché è importante
E’ importante salvare le ALPI APUANE perché sono patrimonio dell’ umanità. Ogni giorno da 2000 anni vengono saccheggiate e violate così vengono inquinate le aree e distrutte falde acquifere indispensabili per la vita . Il marmo viene asportato distruggendo la montagna, le polveri sottili si spargono sul territorio con danni alle persone e all’ambiente. Sono nata qui in uno dei luoghi più belli del mondo. Che desidero sia conservato per le future generazioni.
Per saperne di più, storia e tradizione cliccate qui.
Per conoscere le problematiche dell’estrazione cliccate qui o qui.

Comunciato stampa di salviamo le Apuane: Minucciano, altre deturpazioni al paesaggio

Inaccettabile. Questo è l’aggettivo giusto per commentare la costruzione –che corre a tappe forzate – di due enormi campi a pannelli solari che creano un fortissimo impatto ambientale in una delle valli più belle fra Garfagnana e Lunigiana, nel Comune di Minucciano. Due campi enormi che deturpano una delle visuali più belle delle Province di Lucca e Massa Carrara, quella sul gruppo
del Pizzo d’Uccello, Pisanino e Sagro, viste dalla Strada 445 che sale al Passo dei Carpinelli e al Monte Argegna, passando dal Comune di Casola in Lunigiana a quello, appunto, di Minucciano.
E’ mai possibile che si possa immaginare di usare un territorio così bello, che non può che avere una vocazione esclusivamente agricola e turistica, per porre due campi solari che produrranno moltissimo impatto ambientale e deturpazione del paesaggio e ben poca energia elettrica (rispetto al problema delle fonti alternative)? Possibile che non si comprenda che l’ambiente è ricchezza e che usarlo malamente significa buttare occasioni economiche? Diciamo questo perché ci sono giunte voci corpose che parlano della progettazione anche di un impianto eolico che deturperebbe il crinale fra Lunigiana e Garfagnana, dal Monte Argegna, per le Praterie di Tea. Annunciamo la nostra più ferrea opposizione. Intanto abbiamo chiesto alla Soprintendenza di Lucca e al Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali se sono stati concessi i permessi necessari e se si sia fatta la valutazione di impatto ambientale per questi progetti.
C’è da aggiungere inoltre che il territorio del Comune di Minucciano è già pesantemente gravato dalla  presenza delle cave di Orto di Donna e Val Serenaia, oltre al Frantoio del Betolleto per le scaglie del Marmo.
Salviamo le Apuane
Comitato di libere persone in difesa dell’ambiente
Domenica 19 dicembre 2010

“Occhio alla spesa” e le cave di marmo di Carrara

Cliccate qui per vedere la puntata di “Occhio alla Spesa” del 15 ottobre 2010 che si è occupata – a partire dal minuto 20 – dello stato critico delle cave di marmo di Carrara

Mercoledì 17/11/2010 RTV38 "L’inchiesta"si occupa della distruzione ambientale sulle Alpi Apuane

Segnaliamo che mercoledì 17 novembre alle ore 21.00 su RTV38 la trasmissione “L’inchiesta” condotta da Patrizia Menghini si occuperà della distruzione ambientale sulle Alpi Apuane.
Sarà ospite in studio Alberto Grossi, amato dagli apuanisti per i suoi bellissimi cortometraggi.
E’ possibile seguire la puntata anche in streaming su http://www.rtv38.com/

Inoltre tra gli intervistati:

  • Massimo Dadà, Sindaco di Fosdinovo
  • Elia Pegollo de “La Pietra Vivente” (dal 13/11 al 9/12 presso il Palazzo Ducale di Massa presenta la mostra fotografica e documentaria “Salviamo le Apuane” che affronta a faccia aperta il grave disastro ambientale delle Alpi Apuane. L’ingresso è gratuito)
  • Giorgio Pizziolo, docente di Architettura all’Università di Firenze
  • Bruno Giampaoli, “Italia Nostra”
  • Fabio Baroni, “Lo spirito della Montagna”
  • e molti altri interessati al tema…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: