Archivi tag: patrimonio culturale

Concorso per la selezione di nuovi progetti di valorizzazione del patrimonio culturale fiorentino

Fonte: Vivafirenze.it

Sostegno al patrimonio dalle prenotazioni alberghiere
Al via il concorso per la selezione di nuovi progetti

C’è tempo fino al prossimo 26 maggio per presentare i progetti
La selezione finale sarà curata dagli albergatori che hanno aderito al progetto

Firenze, 17 aprile 2014 – Nuovi progetti da sostenere attraverso il portale Vivafirenze.it. È stato appena lanciato il concorso per la selezione di nuove iniziative da supportare economicamente, nel corso del 2014, attraverso il modello Vivafirenze.it.
Il portale permette di destinare parte delle commissioni delle prenotazioni alberghiere (più di 300 le strutture attualmente aderenti al portale) alla valorizzazione del patrimonio culturale fiorentino, creando un’inedita e virtuosa sinergia fra viaggiatori, strutture alberghiere, patrimonio culturale e istituzioni locali. Il tutto senza alcun costo per il viaggiatore. Fino ad oggi, Vivafirenze.it ha permesso di sostenere le attività della Fondazione Angeli del Bello e il progetto “Firenze per bene” con Life Beyond Tourism® Heritage Community e in collaborazione con l’Ufficio Unesco del Comune di Firenze.
Ma, con il 2014, verranno compiuti alcuni fondamentali passi in avanti. Il portale è stato infatti completamente rinnovato, mentre è appena partita la selezione di nuovi progetti da inserire all’interno del modello di raccolta fondi di Vivafirenze.it. La scelta avverrà attraverso un apposito invito rivolto ad enti e associazioni che operino con finalità benefiche all’interno dell’ampio campo della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, museale, archivistico o naturale a Firenze o provincia.
Per partecipare, basta compilare il modulo disponibile all’indirizzo www.vivafirenze.it/vivaday seguendo le indicazioni contenute nella guida e spedendolo all’indirizzo mail sviluppo@vivafirenze.it entro il 26 maggio 2014, oppure, in formato cartaceo, per posta, a Vivafirenze.it Booking Hotels Srl, via del Giglio, 10 Firenze.
I progetti che saranno giudicati idonei, secondo una prima valutazione dell’organizzazione, accederanno alla seconda fase che coinvolgerà direttamente gli albergatori e i rappresentanti delle strutture ricettive a Firenze e provincia. Questi voteranno i quattro progetti migliori che saranno quindi inseriti sulla piattaforma Vivafirenze.it e otterranno la possibilità di ricevere sostegno economico grazie alla devoluzione di parte delle commissioni generate dalle prenotazioni, a partire dal 16 giugno 2014 per 12 mesi. La votazione e la comunicazione dei vincitori avverranno a giugno, durante una giornata dedicata al lancio del nuovo portale di Vivafirenze.it.

Vivafirenze.it è il portale di prenotazione alberghiera no profit nato dall’orientamento “Life Beyond Tourism®” che punta a potenziare il viaggio come scambio di valori e non solo fornitura/fruizione di servizi, favorendo la conoscenza dei luoghi visitati, il dialogo fra culture diverse, la valorizzazione del patrimonio e lo sviluppo del territorio stesso nell’interesse collettivo. Il portale Vivafirenze.it è stato avviato nel 2011, conta attualmente 300 strutture affiliate ed è partner per la gestione delle prenotazioni per la Assemblea Generale ICOMOS del 2014. Info: 055.290730 (lunedì-venerdì 9-15), sviluppo@vivafirenze.it.

Annunci

Trivellazioni in Val d’Agri-Lucania

Pubblichiamo la segnalazione ricevuta da Teresa Liguori, consigliera nazionale di Italia Nostra, cofondatrice della sezione di Potenza e presidente della sezione di Crotone.

Fotografie del lago di Pertusillo in Val d’Agri

“Questa belllissima  ed antica Valle del fiume Agri (che ho avuto il privilegio di visitare alcuni anni fa) continua a subìre l’attacco da parte delle  trivellazioni petrolifere, che  provocano danni ingentissimi all’ambiente ed al patrimonio culturale.
In particolare stanno mettendo in pericolo l’oro blu, le finora limpide e copiose  risorse idriche indispensabili per la vita stessa delle popolazioni della Val d’Agri e non solo, alimentando anche l’acquedotto pugliese.
Ho appena ricevuto il link di un video di Ola Channel, associazione ambientalista locale, con la quale Italia Nostra collabora da tanti anni che consigliamo di vedere e diffondere.
Il problema dell’inquinamento delle sorgenti idriche è davvero assai grave e non ci sono forze politiche/ammimnistratori locali ad opporsi  davanti alle allettanti royalties offerte dai potrolieri.
La popolazione e le poche associazioni locali, in primis la OLA, che si oppongono allo strapotere delle trivelle non possono farcela a vincere una lotta così impari.”
Teresa Liguori 

Aiutateci a diffondere l’enormità del problema e sosteniamo tutti insieme le associazioni ed i cittadini che, nonostante tutto, lottano per salvare l’ambiente!!!
Cliccate qui per vedere il video!! 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: