Italia Nostra e cittadini di area fiorentina Q4-Quadrilatero Verde – cemento in arrivo

Italia Nostra
Cittadini Area Fiorentina
Comitati dei Cittadini Firenze

Vandali in casa oggi ovvero un’altra area verde di pregio sacrificata
alla speculazione privata

L’area verde detta “Quadrilatero verde” posta nel Q4 sta per essere cancellata.
Al posto di questo giardino, una grande colata di cemento “interrata” (due autorimesse non pertinenziali per complessivi 181 box auto a vendita libera) ricoperta da un giardino pensile donato all’Amministrazione comunale dal privato.

Tutto questo nonostante:

  • una pluriennale mobilitazione dei cittadini fin dall’inizio del procedimento;
  • una petizione popolare sottoscritta da oltre 3000 cittadini al Sindaco di Firenze dichiarata ammissibile;
  • l’inserimento al 10° posto della classifica nazionale dell’edizione 2009 dei “Luoghi del cuore” promossa dal FAI.

Dal 2003 a oggi gli amministratori di questa città e del Quartiere 4 sono rimasti completamente sordi nei confronti delle richieste dei cittadini, in nome di presunte difficoltà finanziarie dell’amministrazione e hanno di fatto  ascoltato e avallato solo le richieste speculative del proprietario; infatti:

  • hanno fatto decadere la possibilità di esproprio per motivi di pubblica utilità già deliberata con atto di giunta n. 01051 del 30.12.2002;
  • hanno avallato e stanno autorizzando le richieste di concessione edilizia per la realizzazione di un parcheggio interrato non pertinenziale;
  • si è permesso disinvoltamente e contro le richieste di migliaia di cittadini che un’area classificata dal PRG vigente a verde pubblico e a impianti sportivi  si renda di fatto edificabile.
  • Addirittura, con l’ultima deliberazione di giunta n. 2010/G /00236  del 15/06/2010  che approva il progetto del privato, si è richiesto da parte dell’Amministrazione comunale della monetizzazione dei posti auto pubblici previsti in queste operazioni.

Per documentarsi meglio su questa scandalosa vicenda e capire che cosa si intenda realmente per “urbanistica contrattata” e “partecipazione”, si rimanda all’allegato che contiene la presentazione della petizione popolare presentata al sindaco Domenici il 22 giugno 2007 da oltre tremila cittadini. Tale petizione, nonostante sia stata riconosciuta ammissibile dal Presidente del Consiglio comunale, ha prodotto soltanto un’audizione in Commissione urbanistica consiliare, allora presieduta da Antongiulio Barbaro, che l’ha archiviata definitivamente.

Continueremo a indignarci e a testimoniare chi è stato responsabile della colata di cemento che le generazioni future troveranno in un’area una volta di terreno vergine e già formata a giardino, e per questo chiamata dai cittadini “Quadrilatero verde”; chi è stato il responsabile delle tonnellate di cemento e tondino degli scheletri obsoleti di box auto venduti a caro prezzo ai loro antenati distruggendo un giardino già esistente.
Clicca qui per scaricare l’Allegato 1-Petizione Popolare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: